13.a domenica T.O. 2022

Views:
 
     
 

Presentation Description

Meditazione in video sulle letture della Santa Messa di Domenica 26 Giugno 2022 - 13a domenica T.O. - Anno C

Comments

Presentation Transcript

Slide 1:

TI SEGUIRO’ OVUNQUE ANDRAI Luca 9, 51-62 26 giugno 2022 13a domenica T.O. “C”

Slide 2:

Ambientazione: Immagine di Gesù . Cammino di carta . Frase: Seguimi. Seguimi ! Canti suggeriti: Ti seguirò; altri.

AMBIENTAZIONE:  :

AMBIENTAZIONE:   La fedeltà alla propria vocazione presuppone di rispondere alle chiamate che Dio fa lungo la vita. A bitualmente si tratta di una fedeltà alle piccole cose di ogni giorno, di amare Dio nel lavoro, nelle gioie e sofferenze che fanno parte di ogni esistenza, di respingere con fermezza tutto ciò che che non ci conduce all’incontro con C risto.

Slide 4:

  Signore Gesù , mentre andavi verso Gerusalemme , luogo e culmine del tuo dono supremo per noi , ci hai illuminati perchè noi imparassimo da te la tua maniera di essere e d’agire , la tua disponibilità e consegna totale . Ti chiediamo la grazia di seguirti incondizionatamente , vivendo con gioia la nostra consegna , assumendo il tuo stile di vita, tu che non avevi nemmeno un luogo dove riposare . Aiutaci a vivere quello che tu ci chiedi , e a imitare la tua consegna e disponibilità . Così sia . Preghiera d’inizio

Slide 5:

LECTIO Che cosa dice il testo? ( Luca 9,51-62) Motivazione: Gesù decide risolutamente d’incamminarsi verso Gerusalemme per consumare lì il suo mistero pasquale . Questo viaggio sarà anche l’occasione per istruire i suoi poveri seguaci sulle esigenze del discepolato. Ascoltiamo .

Slide 6:

Lettura del Vangelo secondo Luca 9, 51-62 51 Mentre stavano compiendosi i giorni in cui sarebbe stato elevato in alto ,  egli prese la ferma decisione di mettersi in cammino verso Gerusalemme

Slide 7:

52 e mandò messaggeri davanti a sé. Questi si incamminarono ed entrarono in un villaggio di Samaritani per preparargli l'ingresso.  

Slide 8:

53 Ma essi non vollero riceverlo, perché era chiaramente in cammino verso Gerusalemme. 

Slide 9:

54 Quando videro ciò, i discepoli Giacomo e Giovanni dissero:

Slide 10:

«Signore, vuoi che diciamo che scenda un fuoco dal cielo e li consumi?». 

Slide 11:

55 Si voltò e li rimproverò.   56 E si misero in cammino verso un altro villaggio.

Slide 12:

« Ti seguirò dovunque tu vada». 57 Mentre camminavano per la strada, un tale gli disse:

Slide 13:

58 E Gesù gli rispose: «Le volpi hanno le loro tane, e gli uccelli del cielo i loro nidi, ma il Figlio dell'uomo non ha dove posare il capo». 

Slide 14:

59 A un altro disse: « Seguimi ».

Slide 15:

60 Gli replicò: «Lascia che i morti seppelliscano i loro morti; tu invece va' e annuncia il regno di Dio». E costui rispose: «Signore, permettimi di andare prima a seppellire mio padre». 

Slide 16:

61 Un altro disse: «Ti seguirò, Signore; prima però lascia che io mi congedi da quelli di casa mia».

Slide 17:

Parola del Signore 62 Ma Gesù gli rispose: «Nessuno che mette mano all'aratro e poi si volge indietro è adatto per il regno di Dio».

Slide 18:

Ciascuno può leggere ad alta voce il versetto che l’ha maggiormente colpito. Luca 9, 51-62 51 Mentre stavano compiendosi i giorni in cui sarebbe stato elevato in alto ,  egli prese la ferma decisione di mettersi in cammino verso Gerusalemme  52 e mandò messaggeri davanti a sé. Questi si incamminarono ed entrarono in un villaggio di Samaritani per preparargli l'ingresso.  53 Ma essi non vollero riceverlo, perché era chiaramente in cammino verso Gerusalemme.  54 Quando videro ciò, i discepoli Giacomo e Giovanni dissero: «Signore, vuoi che diciamo che scenda un fuoco dal cielo e li consumi?».  55 Si voltò e li rimproverò.  56 E si misero in cammino verso un altro villaggio. 57 Mentre camminavano per la strada, un tale gli disse: «Ti seguirò dovunque tu vada».  58 E Gesù gli rispose: «Le volpi hanno le loro tane e gli uccelli del cielo i loro nidi, ma il Figlio dell'uomo non ha dove posare il capo».  59 A un altro disse: « Seguimi ». E costui rispose: «Signore, permettimi di andare prima a seppellire mio padre».  60 Gli replicò: «Lascia che i morti seppelliscano i loro morti; tu invece va' e annuncia il regno di Dio».  61 Un altro disse: «Ti seguirò, Signore; prima però lascia che io mi congedi da quelli di casa mia».  62 Ma Gesù gli rispose: «Nessuno che mette mano all'aratro e poi si volge indietro è adatto per il regno di Dio».

Slide 19:

Domande per la lettura: Perchè Gesù decide d’intraprendere il viaggio verso Gerusalemme ?

Slide 20:

Quali difficoltà incontra Gesù nell’iniziare il suo viaggio ?

Slide 21:

Come vogliono risolverle i suoi discepoli ? Come reagisce Gesù di fronte a questo atteggiamento ?

Slide 22:

Quali esigenze Gesù mette a chi vuol seguirlo ?

Slide 23:

Motivazione: Che cosa mi ci dice il Testo? II. MEDITATIO La vita cristiana è un cammino . Essere cristiani implica un impegno molto serio che ci obbliga ad assumere rischi e a riproporci con radicalità le nostre priorità .

Slide 24:

Gesù non ha una dimora fissa , la sua condizione è camminare, “non ha dove riposare il capo” (v. 58): Sono capace di rinunciare alle cose che ho per seguire Cristo?

Slide 25:

Seguire Gesù significa essere disponibili a seguirlo “contro tutto e tutti”. Siamo così? Costa molto essere discepoli di Gesù? Perchè costa tanto avere tempo per fare le cose di Dio?

Slide 26:

Ho abbandonato la mia vita passata o continuo con gli stessi atteggiamenti che avevo prima di convertirmi? Guardiamo sempre il nostro passato o guardiamo in avanti?Ci costa molto vivere il presente da cristiani ?  

Slide 27:

III. ORATIO Che cosa le dico al Signore motivato dalla sua Parola? Motivazione: Non è una piccola cosa seguire Gesù, per questo abbiamo bisogno di chiedere al Padre che ci aiuti ad essere fedeli in questo cammino che esige fedeltà e rinunce.

Slide 28:

Dopo di un tempo di preghiera personale, possiamo condividere ad alta voce la nostra preghiera, rivolgendoci sempre a Dio mediante la lode, il ringraziamento, o la supplica fiduciosa.

Slide 29:

Salmo 15 Proteggimi, o Dio: in te mi rifugio. Ho detto al Signore: «Il mio Signore sei tu, solo in te è il mio bene». Il Signore è mia parte di eredità e mio calice: nelle tue mani è la mia vita. Sei tu Signore, l’unico mio bene.

Slide 30:

Benedico il Signore che mi ha dato consiglio; anche di notte il mio animo mi istruisce. Io pongo sempre davanti a me il Signore,sta alla mia destra, non potrò vacillare. Sei tu Signore, l’unico mio bene.

Slide 31:

Per questo gioisce il mio cuore ed esulta la mia anima; anche il mio corpo riposa al sicuro, perché non abbandonerai la mia vita negli inferi, né lascerai che il tuo fedele veda la fossa. Sei tu Signore, l’unico mio bene.

Slide 32:

Sei tu Signore, l’unico mio bene. Mi indicherai il sentiero della vita, gioia piena alla tua presenza, dolcezza senza fine alla tua destra.

Slide 33:

Motivazione: Essere cristiani signica che dobbiamo vivere come Cristo. IV. CONTEMPLATIO Che cosa mi porta a fare il testo?

Slide 34:

Impegno: Quali sono le cose che devo abbandonare e ri nunciare per seguire il Signore ?

Slide 35:

PREGHIERA finalE   Signore Gesù , ci chiedi di seguirti incondizionatamente, assumendo il tuo stile di vita, vivendo con i tuoi atteggiamenti, vivendo con le tue disposizioni ; Oggi c’inviti a seguirti perchè la nostra vita sia un riflesso di te, perchè noi ti facciamo conoscere con la nostra vita e i nostri atteggiamenti.

Slide 36:

Per questo , Signore , ti chiedo di riempirmi del tuo amore , di darmi la grazia perchè confidi pienamente in te e così ti segua , assumendo il tuo stile di vita, vivendo con i tuoi stessi sentimenti , guardando la vita con i tuoi occhi , e mostrando il tuo progetto d’amore nei miei gesti , nelle mie opere, nei miei atteggiamenti , mostrando così la mia fede in te. Così sia .

Slide 37:

Testo della Lectio Divina: Padre César Chávez Alva - Power Point : Sor Pilar Caycho Vela Traduzione e adattamento all’italiano di Suor Simonetta Fenu, FMGB