LA CITTA’ SOSTENIBILE2

Views:
 
Category: Education
     
 

Presentation Description

No description available.

Comments

Presentation Transcript

LA CITTA’ SOSTENIBILE : 

LA CITTA’ SOSTENIBILE A cura della classe I D SMS “Cafaro” – Andria A.S. 2012 – 2013 Prof.ssa Francesca Sbano

La città sostenibile : 

La città sostenibile Le città serbatoio di opportunità… …E di numerosi problemi Cosa fare? Cosa significa sviluppo sostenibile? La Carta di Aalborg Città sostenibili nel mondo Città sostenibili in Europa E l’Italia? Puglia sempre più green Città non sostenibili: Taranto, il caso ILVA Foggia invasa dai rifiuti Andria è una smart city (città intelligente)?

LE CITTA’ : 

LE CITTA’ La popolazione mondiale si concentra nelle città, che raggiungono una densità demografica mai sperimentata prima.

LA CITTA’ SERBATOIO DI OPPORTUNITA’: : 

LA CITTA’ SERBATOIO DI OPPORTUNITA’: LAVORO STUDIO SCAMBIO DIVERTIMENTO

MA L’ALTA CONCENTRAZIONE DI ABITANTI E ATTIVITA’ CAUSA NUMEROSI PROBLEMI: : 

MA L’ALTA CONCENTRAZIONE DI ABITANTI E ATTIVITA’ CAUSA NUMEROSI PROBLEMI: Difficolta’ ad organizzare gli spostamenti quotidiani di persone e di merci Inquinamento atmosferico e acustico Consumo di enormi quantità di energia elettrica e risorse naturali per riscaldare le abitazioni Sacrificio di parchi e aree verdi per lasciar spazio ad edifici urbani

QUARTIERI DORMITORIO : 

QUARTIERI DORMITORIO Sorgono in periferia e sono affollati di edifici alti e poco gradevoli. Sono quasi del tutto privi di negozi, scuole, ambulatori, biblioteche.

I CENTRI STORICI : 

I CENTRI STORICI Se non sufficientemente curati rischiano di incorrere nel degrado Palazzo Jeva o quel che ne rimane, nella splendida Piazza Sant'Agostino ad Andria

COSA FARE? : 

COSA FARE? Promuovere le SMART CITY, ovvero città intelligenti basate su uno sviluppo sostenibile capace di soddisfare i bisogni dei cittadini senza compromettere la qualità della vita.

COSA SIGNIFICA ‘SVILUPPO SOSTENIBILE?’ : 

COSA SIGNIFICA ‘SVILUPPO SOSTENIBILE?’ “L’umanità ha la possibilità di rendere sostenibile lo sviluppo, cioè di far sì che esso soddisfi i bisogni dell’attuale generazione senza compromettere la capacità delle generazioni future di rispondere ai loro”. (Gro Harlem Brundtland, presidente della Commissione Indipendente sull'Ambiente e lo Sviluppo, 1987)

IN POCHE PAROLE… : 

IN POCHE PAROLE… Per sviluppo sostenibile si intende uno sviluppo (progresso) fatto con criterio, che utilizzi le risorse disponibili pensando però anche alle generazioni future, ossia non consumando più di quanto il nostro pianeta possa fornirci, non danneggiando l’ambiente e mantenendo una quantità di risorse tali che possano essere utilizzate anche dalle generazioni future! PROGRESSO TUTELA AMBIENTALE SVILUPPO SOSTENIBILE

Slide 11: 

Tutte le decisioni per lo sviluppo sostenibile delle metropoli avranno un impatto decisivo sul futuro del pianeta.

PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO : 

PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO Documento compilato dalle amministrazioni cittadine in quasi tutta Europa in cui si fissano le modalità di sviluppo di una città in tutti i suoi aspetti, compresa la diffusione dei sevizi necessari, assicurando la presenza di spazi dedicati alle varie attività ed esigenze. Serve a garantire una crescita più armoniosa ed equilibrata dei centri urbani.

CONFERENZA DI AALBORG : 

CONFERENZA DI AALBORG Nel 1994, nella città danese di Aalborg si è tenuta una Conferenza promossa dall’Unione Europea con lo scopo di trovare una linea comune per la gestione dei problemi ambientali legati ai centri urbani.

LA CARTA DI AALBORG : 

LA CARTA DI AALBORG Documento sottoscritto da oltre 200 città europee che si sono impegnati a contribuire allo “sviluppo sostenibile” della propria città e del territorio circostante. In che modo?

CON LA RIDUZIONE TRAFFICO : 

CON LA RIDUZIONE TRAFFICO Le soluzioni adottate da molte città sono: percorsi ciclabili sicuri trasporti urbani affidabili ed ecologici centri storici chiusi al traffico

IL RISPARMIO ENERGETICO : 

IL RISPARMIO ENERGETICO In tutta Europa si sta cercando di incrementare l’utilizzo di energie alternative, come quella solare ed eolica. I pannelli solari fotovoltaici in alcune città europee sono obbligatori in ogni edificio di nuova costruzione

INCREMENTO DEL VERDE PUBBLICO : 

INCREMENTO DEL VERDE PUBBLICO Sta diventando obbligatorio in alcune città della Germania dotare tutti gli edifici di nuova costruzione di giardini pensili

LA GESTIONE RAZIONALE DEI RIFIUTI : 

LA GESTIONE RAZIONALE DEI RIFIUTI Oramai in quasi tutta Europa è diffusa e praticata la raccolta differenziata dei rifiuti

VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO ARTISTICO E CULTURALE : 

VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO ARTISTICO E CULTURALE Migliorare la qualità della cultura e del tempo libero significa migliorare la qualità della vita.

CITTA’ SOSTENIBILI NEL MONDO : 

CITTA’ SOSTENIBILI NEL MONDO Curitiba, capitale dello stato di Paranà, nel sud del Brasile, è una vera e propria SMART CITY Il percorso rapido per autobus, separato dalle strade utilizzate per le automobili, è una sorta di metropolitana in superficie che snellisce il traffico e diminuisce il tempo per gli spostamenti.

CITTA’ SOSTENIBILI IN EUROPA : 

CITTA’ SOSTENIBILI IN EUROPA A Copenaghen in Danimarca si registra un modus vivendi all’insegna di un’elevata sostenibilità per i seguenti aspetti: livello di emissioni di anidride carbonica energia tipologia delle costruzioni e trasporti qualità dell’acqua e dell’aria uso del territorio rifiuti.

STOCCOLMA : 

STOCCOLMA In Svezia Stoccolma è famosa per il quartiere di Hammarby, esempio eccellente di urbanistica sostenibile: architettura attenta ai materiali eco e riciclabili 25 metri quadri di giardino a disposizione di ogni unità abitativa incentivazione allo spostamento con mezzi pubblici, biciclette o a piedi

E L’ITALIA? : 

E L’ITALIA? Ancora molto lontana dall’avere città premiate. In compenso sono sempre più diffusi gli ecovillaggi Mappa degli ECOVILLAGGI

PUGLIA SEMPRE PIU’ GREEN : 

PUGLIA SEMPRE PIU’ GREEN Oltre ai primati raggiunti nell’utilizzo delle energie rinnovabili, è sempre più sensibile l’attenzione a risparmio energetico, efficienza energetica e bioedilizia

La Puglia, con 782 aziende “eco-certificate”, entra di fatto tra le regioni più attente a questo aspetto, seconda nel Mezzogiorno dietro alla Campania. : 

La Puglia, con 782 aziende “eco-certificate”, entra di fatto tra le regioni più attente a questo aspetto, seconda nel Mezzogiorno dietro alla Campania. PUGLIA PIU’ ATTENTA ALL’AMBIENTE

Slide 26: 

CITTA’ NON SOSTENIBILI

TARANTO:IL CASO ILVA : 

TARANTO:IL CASO ILVA L’ILVA DI TARANTO E’ IL PIU’ GRANDE STABILIMENTO SIDERURGICO D’EUROPA E TRA I PIU’ GRANDI AL MONDO, POICHE’ LA SUA PRODUZIONE E’ DESTINATA AL MERCATO NAZIONALE ED INTERNAZIONALE. FONDATO NEL 1961, E’ CONTROLLATO DALLA FAMIGLIA RIVA DAL 1995. CONTA CIRCA 11.500 OPERAI ED E’ DA TEMPO AL CENTRO DI UN DIBATTITO PER IL FORTE IMPATTO AMBIENTALE. DAL GENNAIO 2012 I RESPONSABILI DELL’IMPRESA, EMILIO E NICOLA RIVA SONO INDAGATI CON L’ACCUSA DI DISASTRO COLPOSO E DOLOSO, AVVELENAMENTO DI SOSTANZE ALIMENTARI; OMISSIONE DOLOSA DI CAUTELE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO, DANNEGGIAMENTO AGGRAVATO DI BENI PUBBLICI; GETTO E SVERSAMENTO DI SOSTANZE PERICOLOSE E INQUINAMENTO ATMOSFERICO.

LE PERIZIE : 

LE PERIZIE Sono state depositate presso la Procura della Repubblica di Taranto due perizie, una chimica e l'altra epidemiologica dalle quali è risultato che l’Ilva ha emesso nell’aria quantità considerevoli di sostanze dannose all’organismo e per l’ambiente tra cui ricordiamo polveri, diossido di azoto, anidride solforosa, acido cloridrico, benzene e diossine; composti riconosciuti cancerogeni per l'uomo e tra i più potenti composti tossici conosciuti. La diossina ha reso, inoltre, impossibile il pascolo sui terreni nel raggio di 20 km dall’impianto, il che diviene un serio ostacolo per la crescita agricola della zona. Sulla perizia epidemiologica, nei sette anni presi in considerazione, si legge un totale di 11.550 morti per cause cardiovascolari e respiratorie e un totale di 26.999 ricoveri per cause cardiache, respiratorie e cerebrovascolari. La perizia si conclude così: «l’esposizione continuata agli inquinanti dell'atmosfera emessi dall'impianto siderurgico ha causato e causa nella popolazione fenomeni degenerativi di apparati diversi dell'organismo umano che si traducono in eventi di malattia e di morte».

LA SOLUZIONE : 

LA SOLUZIONE Si pensa alla soluzione. Le ipotesi sono due: o la progressiva fermata degli impianti o un intervento per consentire il risanamento ambientale senza fermare gli altiforni e senza dimenticare gli 11500 operai che rimarrebbero senza lavoro.

ILVA: LA BONIFICA DEGLI IMPIANTI : 

ILVA: LA BONIFICA DEGLI IMPIANTI 19 feb. 2013. Iniziano i lavori di adeguamento degli impianti alle prescrizioni dell'Autorizzazione integrata ambientale (Aia) e che costeranno circa 2 miliardi e mezzo di euro. Nel frattempo gli altiforni saranno temporaneamente chiusi a rotazione. E’ stata fatta richiesta di cassa integrazione per 6.500 operai, per 24 mesi.

FOGGIA INVASA DAI RIFIUTI : 

FOGGIA INVASA DAI RIFIUTI Cumuli di spazzatura che superano i due metri di altezza. Succede a Foggia. Dietro questa situazione ci sarebbe ancora una volta la mano dei clan malavitosi della città, responsabili peraltro di intimidazioni agli operai preposti alla raccolta.

Slide 32: 

ANDRIA E’ UNA SMART CITY?

Dal primo Settembre i cassonetti della città di Andria vengono capovolti… : 

Dal primo Settembre i cassonetti della città di Andria vengono capovolti…

…INIZIA LA RACCOLTA DIFFERENZIATA … : 

…INIZIA LA RACCOLTA DIFFERENZIATA … ….PORTA A PORTA

MULTA DI 600 EURO PER GLI INCIVILI : 

MULTA DI 600 EURO PER GLI INCIVILI Una stretta minoranza di andriesi non ha evidentemente ancora "digerito" la benefica rivoluzione della raccolta differenziata porta a porta, e così ha pensato bene di gettare i propri rifiuti indifferenziati sul suolo cittadino, danneggiando così anche i propri compaesani.

Differenziata Porta a Porta: Andria Premiata a Livello Nazionale e Regionale : 

Differenziata Porta a Porta: Andria Premiata a Livello Nazionale e Regionale Legambiente, in occasione della XIX^ edizione di Ecosistema Urbano , tenutasi a Venezia, premia la città di Andria per la raccolta differenziata porta a porta, facendo riferimento all'eccezionale balzo in avanti: è passata dal 6% al 62% nel primo mese di raccolta differenziata porta a porta, divenendo uno tra i capoluoghi di provincia in Italia con la più alta percentuale di differenziata ed al primo posto nella Regione Puglia.Lunedì 29 Ottobre 2012

ANDRIA IN BICI : 

ANDRIA IN BICI Le postazioni Bike Sharing sono ubicate presso: Viale Gramsci, Piazza Bersaglieri, Viale Cimitero, Piazza Umberto I, Via Vittor Pisani, Piazza S. Maria Vetere, Via Verdi, Via Barletta, Piazza Murri, Viale Dalmazia, Piazza Marconi e Viale Roma.

IL NOSTRO VERDE PUBBLICO : 

IL NOSTRO VERDE PUBBLICO

IL CENTRO STORICO DI ANDRIA : 

IL CENTRO STORICO DI ANDRIA PIAZZA DUOMO RESTAURATA PIAZZA CATUMA RESTAURATA

Palazzo Jeva: al via i lavori di bonifica : 

Palazzo Jeva: al via i lavori di bonifica Dopo circa 25 anni, Palazzo Jeva o quel che ne rimane, nella splendida Piazza Sant'Agostino ad Andria, potrebbe veder la fine di uno scempio. Avranno inizio, infatti, i lavori per mettere in sicurezza l'area dell'antico immobile da parte dell’amministrazione comunale.Non si può più attendere che il sito continui a rimanere nella totale incuria e che deturpi la piazza nella quale vi è una delle chiese più belle ed antiche della città, la nuovissima Biblioteca Comunale cittadina ed è in arrivo un Centro di Ascolto per le Famiglie Venerdì 22 Febbraio 2013

Festival internazionale di Andria Castel dei Mondi : 

Festival internazionale di Andria Castel dei Mondi Evento culturale di rilievo nazionale ed internazionale, è uno dei Festival più importanti e ricchi di spettacoli a sud di Roma, impreziosito dal luogo simbolo del Festival, il federiciano Castel del Monte, che ispira il nome della rassegna.

INAUGURATA SEDE POLIZIA MUNICIPALE NEL QUARTIERE SAN VALENTINO : 

INAUGURATA SEDE POLIZIA MUNICIPALE NEL QUARTIERE SAN VALENTINO 2 marzo 2013. ANDRIA- C’è soddisfazione tra i residenti del quartiere San Valentino ad Andria, dove pochi giorni fa è stata riaperta una sede distaccata dell’ufficio di Polizia Municipale. Un obiettivo raggiunto che tuttavia non deve far dimenticare agli amministratori locali quanto ancora resta da fare per rendere più vivibile questa zona della città.

CITTADINI RESPONSABILI : 

CITTADINI RESPONSABILI Lo sviluppo sostenibile dipende anche dai comportamenti quotidiani dei cittadini. È necessario che tutti noi impariamo a rispettare l’ambiente in cui viviamo

Slide 44: 

Trattiamo bene la terra su cui viviamo: essa non ci è stata donata dai nostri padri, ma ci è stata prestata dai nostri figli. (Proverbio Masai)

Fonti: : 

Fonti: Testo di Geografia: Capo Horn, Vol. 1 www.wikipedia.org www.cittasostenibile.net www.tuttogreen.it www.comune.andria.bt.it www.andrialive.it www.videoandria.it WWW.ANDRIAVIVA.IT www.repubblica.it www.tekneco.it www.snop.it www.domaniandriese.it www.oggibat.it FOTO di: Giusy Alicino Alessia Loconte Dario Quagliarella Francesco Ricciardi Marika Sgarra Marco Zagaria

authorStream Live Help