Chimica pres

Views:
 
Category: Entertainment
     
 

Presentation Description

No description available.

Comments

Presentation Transcript

Esperienza non metalli e idrogeno:

Esperienza non metalli e idrogeno Chimica Elvir , Siro e Sacha MI1, Spai Locarno 2011-12

1) Preparazione di idrogeno:

1) Preparazione di idrogeno

Materiali Usati:

Materiali Usati Palloncino Idrogeno Beuta di vetro Magnesio Fiammifero Acido Cloridrico

Procedimento :

Procedimento Abbiamo gonfiato e sgonfiato il palloncino per renderlo elastico, Abbiamo messo l’acido cloridrico e del magnesio dentro a una beuta di vetro, Abbiamo incastrato il palloncino sull’ apertura della beuta e abbiamo aspettato qualche minuto, Quando il palloncino era abbastanza gonfio abbiamo provveduto a toglierlo e ad annodarlo senza far uscire il gas all’interno, Infine abbiamo riscaldato il palloncino con un fiammifero facendolo così esplodere.

Commenti alla reazione:

Commenti alla reazione Cosa succede durante la reazione? Il m etallo sparisce a vista, formando della schiuma Si forma un gas Si libera energia

Cosa è successo a livello chimico:

Cosa è successo a livello chimico Il magnesio ha reagito con l’acido cloridrico formando cloruro di magnesio (resta sciolto nella soluzione) e liberando idrogeno gassoso Equazione: Mg + 2HCl  MgCl 2 + H 2

Applicazioni (in medicina):

Applicazioni (in medicina) Il cloruro di magnesio viene usato come integratore alimentare: generalmente per la prevenzione o il trattamento delle carenze di magnesio; tra le condizioni o le patologie che possono provocare tali carenze ricordiamo l'alcolismo, la malnutrizione, le sindromi da malassorbimento, il vomito, la diarrea, l'intensa sudorazione ecc. Altre indicazioni tipiche del cloruro di magnesio sono la sindrome premestruale, lievi stati ipertensivi non complicati da problemi renali e le carenze di magnesio causate da determinati farmaci, in particolare antibiotici.

2) Reazione dello zolfo con l’ossigeno :

2) Reazione dello zolfo con l’ossigeno

Materiali:

Materiali Zolfo O 2 (Ossigeno) Contenitore di vetro Bruciatore a gas

PROCEDIMENTO:

PROCEDIMENTO Abbiamo messo l’ ossigeno dentro al contenitore di vetro , dopodiché abbiamo chiuso il contenitore senza far fuoriuscire l’ossigeno, Abbiamo scaldato lo zolfo e lo abbiamo inserito dentro al contenitore.

Commenti alla reazione:

Commenti alla reazione Cosa succede durante la reazione? Lo zolfo aggredisce il contenitore di vetro, facendo fondere la parte inferiore dello stesso, Nel contenitore di vetro, alla fine della reazione, si forma un gas (anidride solforosa)

Anidride solforosa:

Anidride solforosa Anidride solforosa emessa dal cratere del vulcano Kilauea (Hawaii)

Cos’ è successo a livello chimico:

Cos’ è successo a livello chimico S + O 2 = SO 2 Lo zolfo ha reagito con l’ossigeno ed essendo stato scaldato molto ha creato una piccola fiamma blu. Ottenendo cosi anidride solforosa.

Applicazioni:

Applicazioni Questo composto viene usato come sbiancatore nell’industria della carta, dello zucchero e delle fibre tessili. È anche un additivo alimentare, che è identificato con la sigla E220.

2) Reazione fosforo con l’ossigeno:

2) Reazione fosforo con l’ossigeno Materiale Fosforo Ossigeno Contenitore di vetro Abbiamo ottenuto ossido di fosforo

Reazione chimica :

Reazione chimica 4P + 3 O 2 = 2P 2 O 3

Commenti alla reazione:

Commenti alla reazione Abbiamo fatto reagire fosforo con ossigeno, si è potuto osservare tanto fumo e una luce abbagliante. Alla fine abbiamo ottenuto ossido di fosforo.

Applicazioni:

Applicazioni Il fosforo bianco viene utilizzato come arma. A contatto con l'ossigeno presente nell'aria produce anidride fosforica, un composto in grado di distruggere i tessuti organici. Munizioni come queste, sono state usate da Israele durante nel 2009 e sono a base di fosforo bianco.