Convegno su apprendimento e nuovi media

Views:
 
Category: Education
     
 

Presentation Description

I ragazzi, gli insegnanti, i genitori tra i rischi e le opportunità dell'era digitale

Comments

Presentation Transcript

Diapositiva 40:

IC Pinocchio Montesicuro , 30 gennaio 2015 “I RAGAZZI, GLI INSEGNANTI, I GENITORI TRA I RISCHI E LE OPPORTUNITA’ DELL’ERA DIGITALE” Roberto Sconocchini

Diapositiva 40:

NEL TEMPO DEI MEDIA DIGITALI IL NOSTRO ABITARE SI SPOSTA DALLO SPAZIO COME LUOGO FISICO A SPAZIO COME LUOGO SOCIALE

Diapositiva 40:

DA UNA TRASMISSIONE DELLA CULTURA MONODIREZIONALE, GUIDATA DALLA TV A UN' ACQUISIZIONE DELLA CULTURA A LIVELLO PERSONALE ATTRAVERSO I MEDIA DIVENTIAMO REGISTI E PROTAGONISTI DELL'ACCESSO ALLE INFORMAZIONI E ALLA COMUNICAZIONE

Diapositiva 40:

PRIMA IL LUOGO DELL'ACCESSO AL SAPERE ERA UN LUOGO FISICO: LA SCUOLA OGGI IL DOCENTE LAVORA SU UN PATRIMONIO DI INFORMAZIONI GIA' POSSEDUTE DAI BAMBINI PER RIMODULARLE

Diapositiva 40:

IL MODO DI ABITARE NELL'ERA DIGITALE CAMBIA A SECONDA DI 4 FATTORI: TEMPO SPAZIO RELAZIONI CONTENUTI

Diapositiva 40:

IL TEMPO Il tempo digitale è un tempo più intenso: permette di fare tante cose contemporaneamente in modo quasi sovrapposto Il tempo più intenso azzera le attese. I ragazzi non sopportano dover attendere. Quando si decrementa la capacità di attesa si generano atteggiamenti compulsivi La percezione e l'uso del tempo cambia perchè si accorciano i tempi delle comunicazioni

Diapositiva 40:

LO SPAZIO Lo spazio reale e virtuale si integrano - i media sono protesi dei nostri sensi Il luogo delle relazioni web-mediate è senza luogo: dovunque noi siamo, possiamo contattare gli amici, la famiglia, chiunque

Diapositiva 40:

I CONTENUTI CULTURA DEL “POSTARE” QUALITA’ DEI CONTENUTI

Diapositiva 40:

LE RELAZIONI Le relazioni sono caratterizzate da mediazioni: pc , telefoni, web mediano ogni comunicazione Già da bambini si è in contatto tutto il giorno Spesso si tratta di una comunicazione senza referente e senza scopo Protesizzazione delle competenze sociali Assenza di comunicazione non verbale Incapacità ad esprimere e gestire emozioni autentiche

Diapositiva 40:

UNA GENERAZIONE EMOTIVAMENTE DIVERSA Spesso soffrono di solitudine – fatica a reggere relazioni dal vivo Disinvestono da qualsiasi discorso legato al corpo: non fanno sport e se iniziano abbandonano alle prime difficoltà, non c’è movimento che li invogli. Hanno grande rabbia in corpo (dipendenza da giochi sparatutto)

Diapositiva 40:

STRATEGIE PER ABITARE "VIRTUOSAMENTE" IL MONDO DIGITALE PRUDENZA DIGITALE : - VIAGGIARE INFORMATI, VIAGGIARE SICURI - PROTEGGERE I DATI 2. PENSIERO CRITICO: - PRIMA DI POSTARE, PENSA - INSERIRE CONTENUTI DOPO AVER RIFLETTUTO TEMPI LENTI DEL PENSIERO CRITICO, CONTRARI ALL'ALTA VELOCITA' DELL'ERA DIGITALE 3. I CARE : - IMMAGINARE LA PROPRIA CITTADINANZA DIGITALE COME UNA FORTEZZA - IMPEGNARSI ED USCIRE DAL CONFORMISMO - OLTRE AD APPROVARE, DENUNCIARE “Le virtù del digitale” – PierCesare Rivoltella

Diapositiva 40:

NATIVI DIGITALI? (MARC PRENSKY) SOGGETTI NATI E CRESCIUTI NELLE TECNOLOGIE

Diapositiva 40:

DIVERSITA' TRA NATIVI DITIGALI E IMMIGRATI DIGITALI MODALITA' DI APPRENDIMENTO E DI COMPORTAMENTO LE TECNOLOGIE CONTRIBUISCONO A "SETTARE" IL NOSTRO STILE COGNITIVO

Diapositiva 40:

ESEMPI La multimedialità ipertestuale dei digitale sviluppa abilità di navigazione tra media molto diverse dalle competenze di astrazione sviluppate dalla letto-scrittura il ragazzino abituato alla pratica del multitasking sviluppa inconsapevolmente uno stile di attenzione diverso da chi è cresciuto in un ambiente alfabetico: non focalizza l'attenzione su un oggetto specifico ma tiene sotto controllo più aspetti del suo campo percettivo ATTENZIONE NON FOCALIZZATA - DISTRIBUITA - PERIFERICA

Diapositiva 40:

BAMBINI IPERATTIVI? IN REALTA' SI TRATTA QUASI SEMPRE DI UN RITMO DIVERSO DI ATTENZIONE DEI BAMBINI MESSO A DURA PROVA DALLA PESANTEZZA DI LEZIONI FRONTALI CHE SI TRADUCE IN INCAPACITA' A RIMANERE FERMI

Diapositiva 40:

WORK TROUGH LEARNING L'insieme delle esperienze di apprendimento non intenzionali mentre facciamo altre cose

Diapositiva 40:

NOI E LORO? Noi tendiamo a proiettare su loro le colpe del fatto che non riusciamo piu' a farci rispettare e capire: loro non ci prestano attenzione loro non sanno più ragionare loro sono più superficiali noi ci riteniamo depositare della cultura con la C maiuscola

Diapositiva 40:

SONO GLI ADULTI A DOVERSI METTERE IN DISCUSSIONE PRIMA DI COLPEVOLIZZARE I MINORI OCCORRE COMPRENDERE CHE GLI STILI COGNITIVI E GLI STILI DI ATTENZIONE DEI GIOVANI SONO DIVERSI, SENZA PRETENDERE CHE DEBBANO ADEGUARSI AI NOSTRI MODELLI CULTURALI. SIAMO NOI A DOVERCI INVENTARE NUOVI MODELLI DI MEDIAZIONE

Diapositiva 40:

Innovazione dei processi didattici Dal metodo trasmissivo a quello collaborativo Alunno attore protagonista del proprio processo educativo Insegnante facilitatore/regista dell'apprendimento www.robertosconocchini.it Promozione del pensiero critico Aumento della motivazione e della partecipazione

Diapositiva 40:

IL BLOG DI CLASSE Abbatte le barriere spazio-temporali Ambiente virtuale che permette di riflettere sulle attività svolte in aula Lo studente ha la possibilità di diventare un produttore attivo di conoscenza e di migliorare le proprie capacità critiche, comunicative, creative e di scrittura. Strumento con il quale il docente mantiene un rapporto continuo con gli studenti e fornisce loro lezioni, compiti e comunicazioni. Facilita anche il coinvolgimento dei genitori, attraverso la semplice consultazione del percorso didattico e d'apprendimento dei propri figli www.robertosconocchini.it

Diapositiva 40:

ESEMPI DI BLOG DI CLASSE www.robertosconocchini.it MATEMATTILANDIA CLASSE ON WEB CL@SSE LIVE

Diapositiva 40:

SOCIAL NETWORK E SFIDE EDUCATIVE Non negarne l’esistenza, accettarne le dinamiche Capire come funzionano Capire come li usano gli studenti Utilizzarli come canale comunicatIvo Educare alla consapevolezza Gestire spazio pubblico e spazio privato Provare ad integrare/migliorare la didattica www.robertosconocchini.it

Diapositiva 40:

SOCIAL NETWORK E SFIDE EDUCATIVE Il 26% condivide l’indirizzo di casa Il 56% indica il nome della propria scuola Il 76% scambia in pubblico foto/video propri e altrui, indirizzo email , numero di cellulare Il 46% risponde a persone sconosciute www.robertosconocchini.it Vecchia regola della nonna: “Quando sei da solo non dire e non fare con conoscenti o estranei cio’ che non faresti davanti a nonna, mamma, insegnanti, ecc.” INVECE GLI ADOLESCENTI… PROGETTO NAVIGARE SICURI: navigaresicuri.telecomitalia.it /

Diapositiva 40:

Il fenomeno whatsapp Dove vanno a finire, come vengono archiviati e usati i dati privati, personali e  sensibili che l’applicazione gestisce?   l’applicazione può modificare in autonomia le configurazioni di sistema del dispositivo può raccogliere informazioni sulle funzionalità e programmi/servizi usati, può ricevere ed elaborare messaggi SMS può modificare i dettagli personali presenti sul profilo dell’utente può leggere questi dettagli e quelli relativi ai contatti con cui si è collegati può modificare e /o cancellare dati presenti su un dispositivo di storage SD può accedere ad informazioni legate alla registrazione audio e a quelle collegate alle telefonate ( numero di telefono, numero che si sta chiamando, se la chiamata è attiva, ecc.) può anche fare chiamate all’insaputa dell’utente

Diapositiva 40:

INTEGRARE I SOCIAL NETWORK NELLA DIDATTICA Condividendo contenuti, materiali didattici, opinioni, riflessioni, ecc Collaborando : docente/studente, studente /studente, gruppi di studenti, ecc Interagendo ed usando la multimedialità come alternativa alla lezione classica Utilizzandoli come punti di accesso alla conoscenza in rete (risorse, relazioni, informazioni, eventi) www.robertosconocchini.it

Diapositiva 40:

INTEGRARE I SOCIAL NETWORK NELLA DIDATTICA SOCIAL NETWORK PENSATI APPOSITAMENTE PER LA DIDATTICA www.robertosconocchini.it EDMODO (www.edmodo.com ) Tutte le funzioni di un social network ma adattato ad insegnanti e studenti e all’apprendimento SCHOOLFY ( www.schoolfy.com ) Gestione delle classi attraverso un social network per docenti DIIPO ( www.diipo.com ) Permette al docente di comunicare con i suoi alunni e di connettersi a altri educatori

Diapositiva 40:

STRUMENTI WEB 2.0 PER PUBBLICARE ESPERIENZE DI APPRENDIMENTO Strumenti per flipbook www.robertosconocchini.it Calameo : www.calameo.com Youblisher : www.youblisher.com Issuu : www.issuu.com

Diapositiva 40:

STRUMENTI WEB 2.0 PER PUBBLICARE ESPERIENZE DI APPRENDIMENTO Poster , bacheche multimediali, strumenti di presentazione www.robertosconocchini.it Glogster: http://edu.glogster.com/ Thinglink : www.thinglink.com Emaze : www.emaze.com Powtoon : www.powtoon.com

Diapositiva 40:

STRUMENTI WEB 2.0 PER PUBBLICARE ESPERIENZE DI APPRENDIMENTO www.robertosconocchini.it Didapages www.anconanord.it/ Didapages.zip E' un programma che consente la creazione di “ ebook ”, permette a tutti di diventare “autori” di un libro, avvicina alle tecnologie informatiche più recenti, fornisce ottime motivazioni per comporre testi illustrati e documentare le attività Cuadernia http://www.educa.jccm.es/ recursos / es / cuadernia consente la creazione di libri digitali che possono ospitare tutti i tipi di contenuti multimediali (immagini, audio, video in flash) e permettono di inserire varie attività online ePub Editor http://www.epubeditor.it/home/ home /  strumento per creare ebook in formato ePUB3 Creare ebook

Diapositiva 40:

CREARE MAPPE MENTALI -CONCETTUALI www.robertosconocchini.it MINDOMO http://www.mindomo.com GRAPHOLITE www.grapholite.com POPPLET http://www.popplet.com SIMPLE DIAGRAMS http://www.simplediagrams.com/

Diapositiva 40:

MAPPE MENTALI – CONCETTUALI GIA’ FATTE www.robertosconocchini.it MAPPE PER LA LINGUA ITALIANA http://puntieappunti.altervista.org/joomla/didattica/23-didattica/mappe/30-mappe BLOG: IL PARADISO DELLE MAPPE http://paradisodellemappe.blogspot.it/ LE MAPPE DI ROSI PER LA SCUOLA MEDIA www.lemappedirosi.it STUDIO IN MAPPA www.studioinmappa.it

Diapositiva 40:

LE MAPPE DI PAOLA LIMONE www.robertosconocchini.it

Diapositiva 40:

ARCHIVI DI RISORSE DIDATTICHE ALEXANDRIA: biblioteca universale online di risorse didattiche digitali italiane prodotte dagli insegnanti http://www.alexandrianet.it/ PERCORSI DI RAI SCUOLA : enciclopedia on-line di Rai Educational con oltre 4000 unità audiovisive tratte dagli archivi storici della RAI, suddivise per materia e ordine scolastico www.raiscuola.rai.it BAMBINI SIETE PRONTI A NAVIGARE? Risorse per scuola dell'infanzia, scuola primaria, scuola media http://www.ddrivoli1.it/siete_pronti_a_navigare/siete_pronti_a_navigare.htm LA BANCA DELLE EMOZIONI Pregrafismo , alla Scrittura , agli Esercizi Interattivi , ai Numeri ,al Disegno , all' Inglese , ai Giochi Artimetici e Linguistici , alla Dislessia , ai Libri Digitali , ai Percorsi delle Emozioni . www.bancadelleemozioni.it/ www.robertosconocchini.it

Diapositiva 40:

A caccia di risorse didattiche digitali! Pealtress Pinterest Feedspot

Diapositiva 40:

APPRENDERE CON I GIOCHI www.robertosconocchini.it Imparare facendo funziona… Imparare giocando funziona… Imparare grazie a i videogiochi si può. Molti videogiochi infatti “stimolano l’immaginazione e la curiosità dei ragazzi, attivando due fattori-chiave per un apprendimento solido e duraturo: l’esperienza e la motivazione . Francesco Antinucci , ricercatore del Cnr di Roma

Diapositiva 40:

APPRENDERE CON I GIOCHI www.robertosconocchini.it GIOCHI DI STRATEGIA GREPOLIS: i giocatori devono stabilire delle priorità per fondare le loro polis e stabilire alleanze in rete. http://it.grepolis.com/ IMPERIA ONLINE: un ottimo browser game strategico medievale. http://browser-game.it/strategia/imperia-online/ FORGE OF EMPIRES: i giocatori potranno gestire un villaggio partendo dall’età della pietra e progredendo man mano nei secoli http://browser-game.it/forgeofempires-link

Diapositiva 40:

APPRENDERE CON I GIOCHI www.robertosconocchini.it GIOCARE CON L’ITALIANO GIOCA CON L’ALFABETO http://www.alfabetiere.it/gioca_alfabeto.html IPRASE: GIOCARE CON L’ITALIANO http://www.iprase.tn.it/introduzione_alla_documentazione/giochi/ CLASSCUP: giocare con la grammatica italiana http://libropiuweb.mondadorieducation.it/media/libropiu/contenuti/cerrito_viceversa/01_sezione/15_proposizioni_subordinate/15_11_subordinate/start.html GRAMMATICA WEB: giochi ed esercizi di italiano http://www.loescher.it/ librionline / risorse_linguaitaliana /download/interattivo/ start.html

Diapositiva 40:

APPRENDERE CON I GIOCHI www.robertosconocchini.it GIOCARE CON LA MATEMATICA MATHSFRAME http://mathsframe.co.uk/ IPRASE: GIOCARE CON LA MATEMATICA http://www.iprase.tn.it/introduzione_alla_documentazione/giochi/ Mad 4 Maths : giocare con le tabelline www.mad4maths.com/ PENGUIN JUMPS http://www.arcademicskillbuilders.com/ games / penguin-jump / penguin-jump.html

Diapositiva 40:

“ Rientro in ufficio, dopo un giro nelle classi del tempo prolungato. Terza media alle prese con laboratorio di scienze: LIM accesa, gruppetti con PC della scuola, altri con "aggeggi" personali, inclusi smartphone . La prof mi mostra la ragazzina straniera appena arrivata e mi dice che con quello se la cava alla grande e partecipa senza problemi! Si lamenta un po' con me, non sapendo che sono ormai un ...ex-"esperto" per una certa app delle Google Apps , dedicata allo storytelling , che sembra non funzionare a dovere. Ma un'altra ragazza rassicura tutti: pensa di avere capito come si usa!Il tutto in un clima piacevole, con naturale brusio di personcine che lavorano, con la professoressa che accetta serenamente di non avere sempre e comunque totalmente "il controllo", ma gira tra i gruppi, guarda, parla, ascolta, consiglia, osserva (valuta!). La differenza in questa classe, superfluo sottolinearlo, non la fanno per niente le tecnologie, ma l'insegnante ." Grazie per l’attenzione!

authorStream Live Help