PROGETTO_IL LIBRO CHE HO LETTO

Views:
 
Category: Education
     
 

Presentation Description

lavoro personale di un alunno, sulla lettura

Comments

Presentation Transcript

ESTATE 2012:

ESTATE 2012 I LIBRI CHE HO LETTO Progetto a cura di Tommaso Redaelli IIIB

IL LIBRO CHE HO LETTO:

TITOLO: PAPIROFOBIA AUTORE :SUSANNA TAMARO EDITORE: GIUNTI JUNIOR RIASSUNTO: Per Leopoldo la lettura è un supplizio: non gli piace proprio, no! Eppure i suoi genitori amano i libri, le pareti sono piene di volumi colorati … Che cosa nasconde questo rifiuto? la misteriosa malattia che il dottore chiama Papirofobia o qualcos’ altro? IL LIBRO CHE HO LETTO

IL LIBRO CHE HO LETTO:

IL LIBRO CHE HO LETTO Un giorno Leopoldo scappa di casa perché non voleva più leggere i libri. Quando ha preso l’autobus è sceso al parco lontano da casa ed ha incontrato un vecchio signore cieco. Diventano amici. Alla fine il vecchio signore si accorge che Leopoldo non vede niente. Lo accompagna dall’oculista che gli mette gli occhiali; poi lo accompagna a casa dai suoi genitori. Al suo compleanno finalmente riceve le scarpe rosse da corsa ma con gli occhiali ricomincia a leggere.

IL LIBRO CHE HO LETTO:

TITOLO: EUGENIO L’INVENTORE AUTORE :SILVIA VECCHINI EDITORE: GIUNTI JUNIOR RIASSUNTO: EUGENIO è UN INVENTORE PIENO DI IDEE CHE AIUTANO TUTTI. UN BRUTTO GIORNO, PERO’, le SUE INVENZIONI NON TROVANO PIU’ CONSENSI e NEL SUO NEGOZIO NON ENTRA PIU’ NESSUNO. SOLO L’INCONTRO CON UNA BAMBINA FUGGITA DI CASA, MATILDE, LO AIUTERA’ A RITROVARE FIDUCIA IN SE STESSO… IL LIBRO CHE HO LETTO

IL LIBRO CHE HO LETTO:

IL LIBRO CHE HO LETTO Eugenio era un bravo inventore ma un brutto giorno costruì uno scaldabagno che scoppiò facendo scappare tutti gli animali dello zoo. Il giorno dopo Eugenio indossò il suo camice aspettando che arrivasse qualcuno, ma non arrivò nessuno. Da quel giorno Eugenio decise di non fare più invenzioni e triste andò a passeggio. Quando andò al parco, si sedette su una panchina vicino a una bambina che era scappata di casa. Quando Eugenio la vide, le chiede il nome. Si chiamava Matilde ed era scappata di casa perché i suoi genitori, sempre in viaggio, la lasciavano con le baby-sitter che non le piacevano. Eugenio e Matilde diventano amici. Eugenio porta Matilde nella sua stanza-vacanza e poi costruisce l’analizzatore di baby-sitter. Poi la accompagna a casa e accende l’analizzatore per analizzare tutte le baby-sitter che si erano presentate a casa. La baby-sitter scelta si chiamava Adele: era dolce, con il cuore e simpatica. Adele e Matilde aiutano Eugenio a ritornare l’inventore che era prima.

IL LIBRO CHE HO LETTO:

TITOLO:IL GATTO MARTINO AUTORE :FULVIO TOMIZZA EDITORE: GIUNTI JUNIOR RIASSUNTO: Martino era un gatto talmente dolce e tenero che non sa neppure graffiare. Non esiste un micio più buono di lui. I grandi gli hanno insegnato a guardarsi dai cani, ma tutto cambia quando conosce …i gatti! IL LIBRO CHE HO LETTO

IL LIBRO CHE HO LETTO:

IL LIBRO CHE HO LETTO Tutte le volte che Martino incontra dei cani, vuole litigare ma nessuno dei cani vuole farlo perché vorrebbero giocare con quel gattino. Un giorno Martino va dal veterinario con Franca perché doveva fare la vaccinazione. Appena entrato nello studio si accorge che è pieno di gatti. Martino è contento perché pensa che tutti i gatti siano suoi amici. Invece, i gatti lo graffiano, lo morsicano e Martino piange. Dopo le cure del dottore Martino capisce che i suoi veri amici sono i cani e non i gatti.

IL LIBRO CHE STO LEGGENDO:

TITOLO: W LA S Q UOLA Alè Alè AUTORE : ANNA SARFATTI EDITORE: GIUNTI JUNIOR RIASSUNTO: un leoncino, un guerriero, un carattere impossibile sotto tanti riccioli rossi. Questo è Massimo Losquarto e questa è la storia di come, a volte, in classe possano arrivare le tempeste ! …… . IL LIBRO CHE STO LEGGENDO

authorStream Live Help