Pasqua 2015 Lectio

Views:
 
     
 

Presentation Description

Meditazione video in preparazione della Santa Messa di Pasqua 2015 - Anno B

Comments

Presentation Transcript

Slide1:

Non è qui, E’ risorto! Domenica di Pasqua 5 aprile 2015 Giovanni 20, 1-9

Slide2:

Ambientazione: Un cero , con attorno dei fiori, un’immagine di Gesù Risorto e la frase: “E’ Risorto!”. Un lumino per ciascuno dei partecipanti. Canti suggeriti: Risuscitò; altri. “E’ Risorto !”

Slide3:

Oggi, celebriamo la festa delle feste: il GRANDE GIORNO del SIGNORE AMBIENTAZIONE: Un giorno, proprio come oggi, la notizia della resurrezione commosse il mondo : I nemici di Gesù preferivano non crederci perchè per loro significava un fracasso. Gli amici di Gesù facevano fatica a crederci dalla grande gioia. Con la notizia che Gesù vive, rivivono con Lui la fede, la speranza e l’amore da lui proclamati.

Slide4:

Signore Gesù, ti cercavano tra i morti, volevano trovarti in una tomba, cercavano un morto, ma tu eri risorto; Preghiera d’inizio la morte non ti trattenne, e ri vivo e sei vivo, h ai vinto la morte , risuscitando .

Slide5:

Oggi che celebriamo la tua vittoria , la tua vita , l a tua presenza tra noi, t i chiediamo d’aiutarci, a sentire la gioia di sapere che Tu sei sempre al nostro fianco, perchè sei vivo, perchè sei risorto.

Slide6:

Facci sperimentare la gioia e la pace che sentirono i tuoi discepoli nel vederti risorto, perchè possiamo essere capaci di credere in te, di credere che colui che è stato crocefisso è veramente risorto. Così sia.

Slide7:

I. LECTIO Che cosa dice i l testo ? – Giovanni 20, 1-9 Motivazione: Gesù era stato sepolto in un sepolcro nuovo, avevano messo una pesante pietra all’entrata, ed erano andati a compiere l’obbligo del riposo del sabato. Ma il giorno dopo, i suoi discepoli ebbero la sorpresa. Quale fu la loro reazione? Ascoltiamo e vediamo qual’è anche la nostra reazione.

Slide8:

Lettura del Santo Vangelo 1 Nel giorno dopo il sabato, Maria di Màgdala si recò al sepolcro di buon mattino, quand'era ancora buio, e vide che la pietra era stata ribaltata dal sepolcro .

Slide9:

2 Corse allora e andò da Simon Pietro e dall'altro discepolo, quello che Gesù amava,

Slide10:

e disse loro: "Hanno portato via il Signore dal sepolcro e non sappiamo dove l'hanno posto!".

Slide11:

3 Uscì allora Simon Pietro insieme all'altro discepolo, e si recarono al sepolcro. Correvano insieme tutti e due, ma l'altro discepolo corse più veloce di Pietro

Slide12:

e giunse per primo al sepolcro. 5 Chinatosi, vide le bende per terra, ma non entrò .

Slide13:

6 Giunse intanto anche Simon Pietro che lo seguiva ed entrò nel sepolcro e vide le bende per terra,

Slide14:

7 e il sudario, che gli era stato posto sul capo, non per terra con le bende, ma piegato in un luogo a parte.

Slide15:

8 Allora entrò anche l'altro discepolo, che era giunto per primo al sepolcro, e vide e credette .

Slide16:

9 Non avevano infatti ancora compreso la Scrittura, che egli cioè doveva risuscitare dai morti. PAROLA DI DIO.

Slide17:

Ciascuno può leggere ad alta voce il versetto che l’ha maggiormente colpito. Giovanni 20, 1-9 Nel giorno dopo il sabato, Maria di Màgdala si recò al sepolcro di buon mattino, quand'era ancora buio, e vide che la pietra era stata ribaltata dal sepolcro. Corse allora e andò da Simon Pietro e dall'altro discepolo, quello che Gesù amava, e disse loro: "Hanno portato via il Signore dal sepolcro e non sappiamo dove l'hanno posto!". Uscì allora Simon Pietro insieme all'altro discepolo, e si recarono al sepolcro . Correvano insieme tutti e due, ma l'altro discepolo corse più veloce di Pietro e giunse per primo al sepolcro. Chinatosi , vide le bende per terra, ma non entrò. Giunse intanto anche Simon Pietro che lo seguiva ed entrò nel sepolcro e vide le bende per terra, e il sudario, che gli era stato posto sul capo , non per terra con le bende, ma piegato in un luogo a parte. Allora entrò anche l'altro discepolo, che era giunto per primo al sepolcro, e vide e credette . Non avevano infatti ancora compreso la Scrittura, che egli cioè doveva risuscitare dai morti.  

Slide18:

Domande per la lettura : Che cosa scopre Maria Maddalena quando arriva al sepolcro di Gesù? Come reagisce di fronte a ciò che vede?

Slide19:

A chi racconta quanto è accaduto?

Slide20:

Quale dei discepoli arrivò per primo al sepolcro e chi entrò per primo?

Slide21:

Quali differenze importanti noti nelle esperienze di entrambi discepoli?

Slide22:

Descrivi le caratteristiche fondamentali di ciò che hanno visto Pietro e l’altro discepolo quando entrarono nel sepolcro vuoto.

Slide23:

II. MEDITATIO Che cosa mi dice? Che cosa ci dice il testo? Motivazione : Oggi come ieri, il Signore continua a venire al nostro incontro e ci convoca per vederlo e per annunciare la gioiosa notizia della sua resurrezione. Spetta a noi andare al suo appuntamento consapevoli che Lui ci precede.

Slide24:

Ogni volta che cambiamo risorge qualcosa in me: A conclusione di questa Quaresima siamo veramente risorti ? Che cosa è cambiato? Impegno personale:

Slide25:

Vedere e credere. I l Discepolo Amato vide e credette. Che cos’è che mi fa credere che Gesù è vivo, che è presente tra noi, oggi, dando vita nuova ai poveri?

Slide26:

Che cosa affermo nella mia interiorità quando dico: “Credo nella Resurrezione"?

Slide27:

Seguono ora cinquanta giorni di gioia pasquale... Come posso celebrarli nella miglior maniera possibile?

Slide28:

Dopo un tempo di meditazione personale, possiamo condividere con semplicità la nostra riflessione, quello che il testo dice a me, alla mia realtà e situazione personale.

Slide29:

III. ORATIO Che cosa dico al Signore motivato dalla sua Parola? Ogni volta che preghiamo, c’incontriamo nuovamente con Gesù Risorto, che viene al nostro incontro . Motivazione: Adoriamolo e lasciamo che Egli trasformi i nostri timori in gioia.

Slide30:

Dopo un tempo di preghiera personale, possiamo condividere ad alta voce la nostra preghiera, rivolgendoci sempre a Dio mediante la lode, il ringraziamento, o la supplica fiduciosa. GESTO: Ciascun partecipante accende un lumino e dice: Voglio mostrare il volto di Gesù Risorto.. (e aggiunge in che modo pensa di farlo e mette il lumino acceso attorno all’immagine di Gesù Risorto.)

Slide31:

Salmo 117 Questo è il giorno fatto dal Signore: rallegriamoci ed esultiamo in esso. Celebrate il Signore, perché è buono; perché eterna è la sua misericordia. Dica Israele che egli è buono: eterna è la sua misericordia.

Slide32:

Questo è il giorno fatto dal Signore: rallegriamoci ed esultiamo in esso. La destra del Signore si è innalzata, la destra del Signore ha fatto meraviglie. Non morirò, resterò in vita e annunzierò le opere del Signore.

Slide33:

Questo è il giorno fatto dal Signore: rallegriamoci ed esultiamo in esso. La pietra scartata dai costruttori è divenuta testata d'angolo; ecco l'opera del Signore: una meraviglia ai nostri occhi.

Slide34:

IV. CONTEMPLATIO Che cosa mi porta a fare il testo? Motivazione: Gesù Risorto vi confermi nel bene e vi arricchisca di tutte quelle grazie necessarie per la vostra santificazione e bene dell’Istituto . [Sr. M. Giuseppa Micarelli 1892 – lett. 2019]

Slide35:

Impegno personale: Pensare agli atteggiamenti che devo far morire continuamente in me per far trasparire la presenza di Cristo Risorto nella mia vita .

Slide36:

Il cero pasquale è il segno gioioso di Cristo risorto. Anche noi, Padre, vogliamo essere nel mondo segni gioiosi di Gesù Risorto. Il nostro cuore pieno di gioia ti ringrazia, Padre, per Gesù tuo figlio che è morto ed è risorto per la nostra salvezza. Nel battesimo ci hai fatto rinascere alla vita nuova che ci fa figli del tuo amore. Preghiera finale:

Slide37:

Vogliamo togliere il vecchio lievito del peccato per essere uomini e donne nuovi, figli della tua tenerezza di Padre , invitati a mangiare il pane e a bere il vino della festa del tuo regno. Amen.

Slide38:

A W 2015 Buona Pasqua di Resurrezione! Testo della Lectio Divina: Padre César Chávez Alva - Power Point : Sor Pilar Caycho Vela Traduzione e adattamento all’italiano di Suor Simonetta Fenu, FMGB

authorStream Live Help