quintaliani_edtna_milano_Marittima_2012

Views:
 
     
 

Presentation Description

Il ruolo dell'infermiere in nefrologia e dialisi

Comments

Presentation Transcript

La SIN e gli Infermieri:

La SIN e gli Infermieri

PowerPoint Presentation:

La dotazione di personale infermieristico dovrebbe tenere conto che in caso di turn-over un IP è parzialmente operativo solo dopo 3 mesi di addestramento specifico, totalmente operativo dopo 6 mesi ed “ esperto ” non prima di 1-2 anni di attività. Un IP tutor (non in turno) qualifica l ’ addestramento dei nuovi IP e accelera i tempi di addestramento.

PowerPoint Presentation:

DIPENDENZA GERARCHICA: CLASSIFICAZIONE: INTERFACCE FUNZIONALI: FINALITÀ DEL RUOLO REQUISITI: RESPONSABILITÀ DIRETTA: Tecnico professionali Gestionali Organizzative Relazionali

Struttura Organizzativa e attività assistenziali in nefrologia :

Struttura Organizzativa e attività assistenziali in nefrologia Gli infermieri svolgono un ruolo fondamentale nelle attività di nefrologia e dialisi e hanno contribuito certamente agli ottimi risultati della nefrologia Italiana. In dialisi, i pazienti sono gestiti per gran parte dagli infermieri, come risulta chiaro anche dai dati del censimento Sin dove, soprattutto nel caso dei CAL (Centri dialisi ad assistenza limitata), l ’ infermiere assume forti e importanti responsabilita ’ . Nella dialisi, infermiere e medico lavorano con ruoli ben definiti, il che favorisce la collaborazione e limita le situazioni di possibile attrito interprofessionale, allo stesso modo di quanto per esempio avviene in rianimazione. Tuttavia, anche alla luce di quanto esposto in precedenza sembra un passaggio inevitabile per i Nefrologi una rinnovata collaborazione con gli infermieri 9 CUSAS

Le nuove sfide infermieristiche:

Le nuove sfide infermieristiche È in tale contesto che si sviluppa l ’ idea di definire una doppia linea gerarchica che separi quella clinica, affidata ai medici, da quella assistenziale, affidata agli infermieri . -Nonostante le difficoltà di comparare i contenuti professionali del lavoro infermieristico nei diversi paesi, numerosi studi mostrano come un maggiore ruolo degli infermieri può anzi addirittura migliorare gli esiti per determinate patologie e a certe condizioni; - motivazione: una maggiore responsabilizzazione degli infermieri e del personale di supporto nei processi di cura potrebbe ridurre la distanza che negli ultimi anni si è ampliata tra le competenze professionali acquisite nel corso della formazione e quelle concretamente richieste dalle mansioni svolte sul lavoro (distanza percepita soprattutto dagli infermieri laureati). CUSAS

PowerPoint Presentation:

16

PowerPoint Presentation:

4,15 paz/inf

. Il documento Ministero-Regioni :

. Il documento Ministero-Regioni Infermieri: avranno più competenze e autonomia con le seguenti competenze attribuite all'infermiere: - area delle cure primarie (cronicità, sanità pubblica, comunità e fragilità). Educazione: promuovere il processo educativo. - area critica e dell ’ emergenza-urgenza. garantire la presa in carico del paziente attraverso il triage ospedaliero, garantire l'intervento assistenziale nel contesto del DEA, garantire l'intervento nelle maxiemergenze. Terapia intensiva: gestire i percorsi assistenziali in terapia intensiva. area chirurgica. - area pediatrica. - area salute mentale e delle dipendenze . A cui si uniranno competenze tecnico professionali trasversali di: gestione . Pianificare il lavoro, analizzare il contesto socio-sanitario. formazione . Sviluppare percorsi formativi nel gruppo di lavoro, gestire l'ambito di approfondimento. qualità e sicurezza . Analizzare i percorsi per la qualità, gestire il rischio clinico. ricerca applicata . Sviluppare progetti di ricerca. consulenza . Fornire supporto tecnico in qualità di esperto. 12 aprile 2012

PowerPoint Presentation:

22

PowerPoint Presentation:

23

authorStream Live Help