America Occulta

Views:
 
Category: Education
     
 

Presentation Description

No description available.

Comments

Presentation Transcript

Slide 1: 

AMERICA OCCULTA

Slide 2: 

Una porta che guarda a Oriente: questo doveva essere, e fu, il complesso del World Trade Center. Al punto che il suo smaccato simbolismo, di natura tutta laica, ha convogliato gli aerei dirottati contro le due torri gemelle.

Slide 3: 

Al punto che il suo smaccato simbolismo, di natura tutta laica, ha convogliato gli aerei dirottati contro le due torri gemelle, per colpire anche a livello spettacolare il Grande Satana americano. Ma non di solo laicismo si tratta. La simbologia delle colonne gemmelle, e per estensione delle due torri, è antichissima e attualissima al tempo stesso. Fu la prestigiosa studiosa del Warburg Institute, Frances Yates, che nel suo Astrea (in Italia edito da Einaudi) rilevò l'importanza della presenza delle due colonne (o torri) nel segnalare che ci si trovava di fronte all'impero universale. Il sigillo delle due colonne era stato adottato quale simbolo dell'impero planetario da Carlo V, a cui … fu sottratto dall'Inghilterra dopo la vittoria sull'Invincible Armada spagnola.

Slide 4: 

Dalla regina Elisabetta in poi, le due colonne furono esplicitamente il segnale dell'onnipotenza britannica sul mondo. Poi, il simbolo sembrò interrarsi. Adesso lo si vede spuntare, in forma di bassorilievo, alle spalle del Presidente Usa quando parla al Congresso: torna a rivestire il significato originario di simbolo della superpotenza che domina le terre, i cieli e i mari. Le Twin Towers, costruite secondo la geometria templare che sfrutta il modulo di base della misura aurea (e, come riportato dal Corsera, proprio secondo le misure ideali del piede che rende significativa l'architettura sacra del complesso piramidale di Giza), rivestivano la funzione di esporre a chi arrivava da oriente che si entrava in territorio imperiale.

Slide 5: 

Non è ignoto il ruolo che la Massoneria ebbe, sin dai suoi esordi, nel determinare la simbolica complessiva della nazione nordamericana (tutti i padri della patria americana erano massoni e, in particolare, Benjamin e Washington erano trentatreesimo grado: il massimo livello di carriera muratoria). Ora, le due colonne hanno un preciso significato anche per la Massoneria: in ogni loggia, infatti, le due colonne del Tempio di Salomone orientano lo spazio e le cerimonie della loggia stessa. La tradizione, atavica, trova una sua prima traccia storiografica in Erodoto, che ammette che in Egitto due colonne a forma di torre venivano adorate quali segni della potenza divina.

Slide 6: 

La fonte primaria è però biblica: parlando dell'architetto Hiram, mitico costruttore del Tempio di Salomone, in Re 1 7:21 si dice che in fronte al Tempio egli pose le colonne: edificò la colonna di destra e la nominò Jachin; edificò la colonna di sinistra e la chiamò Boaz. Il nome massonico delle due colonne coincide con la fonte biblica e con quella erodotea: Jachin per la colonna destra e Boaz per quella sinistra, i due nomi significando "Dio pone / Con forza". Le Twin Towers, architettura iniziatica e segreta, erano le più alte Jachin e Boaz della storia umana e determinavano lo statuto degli Usa quali nuovo Tempio di Salomone, nuovo Israele, nuovo popolo di Dio.

Slide 7: 

Perché costruire il Pentagono a forma di Pentagono? L'analisi dei simboli si appoggia a un teorema fondamentale, il cui enunciato è che nulla è casuale. Ciò significa non tanto che esiste una volontà da complottista che siede dietro ogni decisione, bensì che i simboli hanno vita propria: facendo parte di un sistema coerente, indipendentemente dalla volontà umana di …

Slide 8: 

… significare qualcosa di preciso, essi ritornano nella storia sempre con il medesimo senso. Così, per gli storici e antropologi della religione, non c'è da meravigliarsi se il simbolo della croce o dello swastika appaia in tempi e luoghi distanti tra loro: il simbolo è emanazione di un significato unico che appare, sempre con la stessa forma, nel corso della storia umana, la quale è accidentale rispetto alla storia dei simboli. Il Pentagono ha un significato esoterico e templare preciso. Anzitutto perché è la forma geometrica del numero 5: numero legato ad Ares, o Marte, cioè la divinità della guerra. Esso, inoltre, è al centro del pentacolo, che nel corso della storia occidentale ha assunto significati di ordine satanico, ma che è un simbolo …

Slide 9: 

… esoterico assai significativo e votato alla realizzazione dell'Opera alchemica partendo dal mondo profano. A conferma che gli architetti del Pentagono sapevano bene ciò che stavano costruendo, va rilevato l'orientamento dell'edificio che ospita il cervello militare degli Stati Uniti: esso è allineato con la costellazione del Toro, che astrologicamente presiede ai conflitti militari.. (è il senso stesso della geografia sacra che, si è scoperto in tempi relativamente recenti, orienta la pianta di Gerusalemme, le cattedrali gotiche, i monoliti di Stonehange e il complesso piramidale di Giza).

Slide 10: 

La Casa Bianca. Una simbologia ingenuamente alchemica; abitanti che in gran parte hanno fatto parte di logge massoniche; un'architettura che si richiama al neoclassico, grondante di significazioni muratorie; un numero civico prestabilito che, secondo le leggi della numerologia, ha significati esoterici ben precisi. Insomma, benvenuti alla Casa Bianca, residenza del Presidente degli Stati Uniti e simbolo vivente dell'affiliazione massonica di un'intera nazione.

Slide 11: 

Da Washington a Lincoln a Truman a Ford a Bush Sr a Clinton, i presidenti Usa non hanno mai nascosto la loro partecipazione alla società framassona: del che non c'è da scandalizzarsi, poiché non significa nulla se non che, anche in tempi di democrazia liberale, il governo del mondo è di natura prettamente teocratica. È anche per questo motivo che la Jihad islamica viene interpretata dall'interno come assalto alla Cristianità, visto che l'eredità templare ricevuta dai massoni protegge e custodisce la verità esoterica dell'apparizione del Cristo. Le sale interne della Casa Bianca (che è bianca, a detta degli ermeneuti, per elezione dell'Opera alchemica)

Slide 12: 

… sono tutte giocate su dominanti cromatiche: c'è la Sala Blu, la Sala Rossa, la Sala Verde, tutte in corrispondenza di precisi passi simbolici dell'ascesi ermetica. I numerologi, poi, sottolineano che il civico della White House, senza alcun motivo, è 1733 in onore del numero 17, fondamentale nell'interpretazione esoterica e cara ai Templari di Rennes-le-Chateau, mentre 33 è il numero dei gradi della Massoneria scozzese, capitanata dal Duca di Kent e vera appartenenza transnazionale degli anglosassoni.

Slide 13: 

Perché il Palazzo di Vetro si chiama Palazzo di Vetro? C'è qualche ascendenza alchemica o massonica che ha suggerito di dargli questo nome? Sì. Si comincia dall'esterno: campeggia una statua di San Giorgio che uccide il drago: basta leggersi Il segreto delle cattedrali di Fulcanelli, sommo filosofo alchemico, per scoprire che San Giorgio ha un significato ermetico profondo e codificato.

Slide 14: 

C'è, come è ovvio, una tradizione immensa che denuncia la cosiddetta "cospirazione della Società delle Nazioni e delle Nazioni Unite": sarebbero organi sovranazionali la cui creazione fu pensata e realizzata da ambienti massonici: ed è ben difficile smentire chi enuncia questa paternità. All'interno dell'edificio si prosegue con alcune impressionanti presenze anticattoliche: un'ossessione fissa per la Massoneria anglosassone, che secolarmente ha ereditato il ruolo di anti-Chiesa Romana (François Mitterrand, massone dichiarato, ebbe a dire: "Noi, la massoneria, siamo a tutti gli effetti ciò che si oppone alla Chiesa"). Infatti, al centro del Palazzo di Vetro c'è una stanza vuota, che non serve a nulla se non a ospitare …

Slide 15: 

… un dipinto che rappresenta la crocifissione: non del Cristo, però, bensì di una donna (un'altra simbologia prettamente alchemica, che si riallaccia alla tradizione demetrica e che prosegue, nella storia occidentale, con la leggenda della Papessa Giovanna e dell'interpretazione del Cristo-Androgino). Accanto a quella sala, un'altra sala vuota: che però ospita una campana tibetana. Noi stiamo con la tradizione tibetana, ma bisogna specificare che la Massoneria britannica lanciò Il libro tibetano dei morti, il Bardo Todrol, in funzione antievangelica - e con parecchio successo, se è vero che in Europa, nel secolo scorso, si vendettero più copie del Bardo che del Vangelo. Detto questo, ecco perché il Palazzo di Vetro …

Slide 16: 

si chiama così: il Palazzo di Vetro è il luogo che custodisce il Graal, meta del viaggio di Parsifal. Va specificato che l'autore di queste righe non è battezzato e non simpatizza per l'apostolato romano. L'origine massonica della Statua della Libertà è fuor di dubbio: fu, specificamente, un regalo della massonica Francia alla massonica America, copia dell'icona che campeggia sulla Senna (nella foto, a sinistra quella parigina, a destra quella newyorchese). Secondo la mitologia massonica, le Statue della Libertà simboleggiano la Regina Semiramide e Iside.

Slide 17: 

Il Sole che circonda il capo della Statua è anch'esso un simbolo di origine ermetica: il quale, peraltro, è stato a lungo sotto gli occhi degli italiani, sui vessilli dei massonicissimi Partito Socialista e Partito Social Democratico - insieme al Libro della Legge, che peraltro entrambe le Statue della Libertà reggono in mano. La torcia simboleggia l'illuminazione, la Luce, la Conoscenza: è un segno della Tradizione Primordiale e Unica.

Slide 18: 

Uno dei simboli più potenti dell'ascesi alchemica ed ermetica (e, quindi, massonica) è l'obelisco. Il suo significato esoterico è il medesimo di quello che simboleggia la piramide: si tratta della ricongiunzione all'Uno a partire dal quadrato - o da una qualunque figura … di superficie - che simboleggia il mondo grossolano a cui apparteniamo fisicamente. In terra massonica, questa simbologia egizia cara agli eredi dei templari ha sempre una vistosa collocazione: l'obelisco di Luxor, costruito 3.200 anni fa, campeggia in Place de la Concorde a Parigi, vicino all'obelisco moderno della Tour Eiffel

Slide 19: 

(Eiffel era massone, per inciso); a Washington, nella città dedicata all'omonimo presidente massone, campeggia un gigantesco obelisco. Capitol Hill, il moderno colle del Campidoglio che riprende la tradizione pagana di Roma, è il luogo su cui sorge il Congresso degli Stati Uniti, un autentico tempio massonico. Dai disegni della gara indetta per la progettazione del Congresso … alle ultime finiture, traspare l'intento di ricreare in terra americana i Pantheon: templi pagani dedicati al culto plurimo in celebrazione dell'unità di tutte le tradizioni - un tema gnostico che caratterizza la dottrina massonica.

Slide 20: 

Il Campidoglio venne edificato secondo ritmi architettonici che presuppongono una lettura a partire dalla misura aurea. Esso si inserisce armonicamente all'interno della mappa urbanistica di Washington, che è un'autentico capolavoro di geografia sacra. Nell'aula del Congresso, sulla parete a cui guarda l'assemblea, campeggia il sigillo imperiale delle colonne del Tempio di Salomone, Jachin e Boaz. Il Sigillo USA. I padri della patria statunitensi fecero di tutto per arrivare alla dichiarazione d'indipendenza con una federazione composta da 13 stati federati. Il 13 è un numero sacro massonico, composto …

Slide 21: 

… della perfezione mondana (12) e dal numero dell'Uno a cui tutto tende. La simbologia diviene esplicita nella lettura del grande Sigillo della nazione americana: 13 sono le stelle che sovrastano il capo dell'aquila (a forma di stella di David); i due motti, di natura massonica, EPLURIBUS UNUM e ANNUIT COEPTIS, contano 13 caratteri ciascuno; l'aquila stringe nelle zampe 13 foglie di ulivo con 13 olive da una parte (a proposito: perché l'Ulivo politico italiano si chiama così?), e 13 frecce dall'altra. Sul retro del Sigillo, c'è la solita piramide monca con l'occhione divino, per un totale di 13 ordini orizzontali di pietre. L'aquila non rientrava nel progetto iniziale del Sigillo: al suo posto campeggiava la Fenice, simbolo alchemico, nella versione del disegnatore e architetto massone William Barton che realizzò il simbolo nel 1782.

Slide 22: 

La Corte Suprema. Il Tempio dei trentatreesimi gradi della Massoneria di Rito Scozzese è l'edificio che occupa la Corte Suprema, il massimo organo giudiziario della nazione americana, superiore addirittura al Presidente. All'ingresso del tempio massonico della Corte Suprema, vigilano due sfingi: simboli di origine egizia che furono fatti propri dalla tradizione massonica dopo Ashmole, il fondatore della massoneria cosiddetta "teorica", in …

Slide 23: 

… contrapposizione alla massoneria "pratica" dei costruttori di cattedrali e templi antichi. Il sottotimpano, in corrispondenza dell'ingresso della Corte (nell'immagine a destra), rappresenta il sole nascente che, come specificato precedentemente, è un simbolo esoterico massonico fondamentale, rappresentando la meta dell'ascesi alchemica che conduce alla Luce e, al tempo stesso, una figurazione della deità egizia Horus. Ovviamente, i membri della Corte Suprema sono 13: un numero che, come si è visto a proposito del Sigillo degli Stati Uniti, ha un preciso significato esoterico che i padri della patria americana disseminarono nella simbologia nazionale.

Slide 24: 

Quella fotografata qui a fianco è la Grande Porta d'Oriente del Jefferson's Memorial di Saint Louis, nel Sud degli Stati Uniti, con due immagini collaterali di luoghi che ricalcano la struttura massonica di Tempio e loggia. Tutta la sistemazione urbanistica di Saint Louis corrisponde effettivamente alla logica della geografia sacra con cui furono costruite le cattedrali alchemiche e che sfrutta polarità e vibrazioni energetiche di origine cosmica. Come accade a molte corporation Usa, la simbologia massonica degli esordi della nazione americana ha contagiato anche i brand delle multinazionali.

Slide 25: 

La contaminazione è evidente e conclamata in casi quali la CBS (che ha l'occhio di Horus come marchio), la Apple (la mela dell'Eden morsicata), AOL (anche qui, l'occhio di Horus), Columbia Pictures (la Minerva che ispira la Statua della Libertà e nasconde Iside, la piramide e il sole di Horus). L'arco d'oro del Jefferson's Memorial ha invece ispirato il simbolo della diffamatissima catena di fast food globali di Mc Donald's. La catena, originaria dell'Illinois, è stata tra l'altro più volte accusata dai dietrologi di avere esercitato influenze a livello massonico per imporsi come una delle grandi corporate statunitensi. La gif animata presente sul sito ufficiale Mc Donald's è ben più che esplicita: si vede addirittura il "libero muratore" che ripulisce l'arco.

Slide 26: 

La planimetria di Washington DC, capitale degli Stati Uniti dedicata al presidente massone George Washington, è stata sottoposta a miliardi di interpretazioni simboliche ed esoteriche. Va detto che a ideare la mappa urbanistica di Washington DC fu l'architetto francese massone Pierre Charles L'Enfant, che realizzò disegni originali di Jefferson e dello stesso George Washington.

Slide 27: 

Praticamente tutti i simboli basali della dottrina massonica trovano una collocazione precisa e intenzionale nel corpo della città: dal pentagramma alla squadra, dalla stella di David al segno solare, le vie principali di Washington disegnano i sigilli alchemici, mentre i vertici dei simboli sono quasi sempre localizzati in punti chiave quali la Casa Bianca o il Congresso o la Corte Suprema. Gli angoli delle vie confluenti a quelle principali misurano quasi sempre 33°, mentre l'inclinazione della mappa permette di osservare un percorso lineare del sole da est a ovest nel momento preciso dei solstizi, proprio come a Stonehange.

Slide 28: 

Il Dollaro. Fiumi d'inchiostro e di bit sono stati scritti sull'esoterismo massonico che occupa in ogni sua parte la banconota da 1 dollaro statunitense (ultima e forse più prestigiosa esegesi, quella dello scrittore Don DeLillo in Underworld). E, in effetti, bisognerebbe spendere parecchie parole per esaurire l'argomento. Ci possiamo limitare a fare notare i simboli massonici più evidenti che occhieggiano (è il caso di dirlo) dalla banconota.

Slide 29: 

L'icona più celebre è la piramide mozza, che termina con l'occhio di Horus o del Grande Architetto: è il simbolo più complesso e riassuntivo dell'intera dottrina muratoria. La leggenda si ricollega alla vendetta di Horus su Set, che aveva ucciso Osiride: nella battaglia tra dèi egizi, Horus perse l'occhio. Si tratta del simbolo ermetico della Conoscenza e del ritorno all'Uno inqualificato. La piramide occhiuta, per ironia della sorte o meno, apparve sulle banconote nel '33 - il 33 è il numero sacro della Massoneria. Fu il massone Roosvelt a volerlo. In precedenza, era simbolo notissimo anche in Europa, dove ebbe la sua epitome sotto gli Illuminati di Baviera guidati da Weishaupt, che apparve sulla scena mondiale nel 1776: l'anno della dichiarazione d'indipendenza degli Stati Uniti, data iscritta sotto la piramide.

Slide 30: 

Il detto massonico NOVUS ORDO SECLORUM allude all'apparizione del Nuovo Messia, che stabilisce un Nuovo Ordine nel mondo - è, peraltro, la formula inaugurata sulla scena politica contemporanea da George Bush Sr., massone e iniziato alla società segreta Skull & Bones, che ha raccolto oltreoceano l'eredità degli Illuminati di Weishaupt. Le stelle all'interno del dollaro sono disposte in modo da formare una stella di David: allusione all'America quale nuovo Israele, nuovo popolo di Dio, che ha una lunga tradizione nella vicenda dei cosiddetti "israeliti britannici". Il gufo, altro simbolo importante di carattere massonico, si affaccia accanto alla cifra dell'1 - che significa, senza mediazioni, l'Uno da cui tutto viene e a cui tutto ritorna.