Mobbing e Fibromialgia. La malattia invisibile - Dri Francesco Polito

Views:
 
     
 

Presentation Description

Dal Convegno "Evoluzione della psichiatria nelle aree di confine", Gambarie d'Aspromonte - 27/28 ettembre 2012.

Comments

Presentation Transcript

PowerPoint Presentation:

Mobbing e Fibromialgia : la malattia invisibile Dipartimento Salute Mentale di Reggio Calabria Dr. F. Polito - Dr.ssa M. Ciafone

IL MOBBING:

IL MOBBING Il mobbing (da to mob = assalire, circondare) consiste genericamente in un insieme di comportamenti violenti (abusi psicologici, angherie, vessazioni, demansionamento , emarginazione, umiliazioni, maldicenze, etc.) perpetrati da parte di uno o più individui nei confronti di un altro dello stesso gruppo lavorativo, prolungato nel tempo e lesivo della dignità personale e professionale nonché della salute psicofisica dello stesso. Nell’ambiente lavorativo ,dove il mobbing trova la sua massima diffusione, è spesso applicato con il fine di indurre la vittima ad abbandonare il lavoro, senza quindi ricorrere al licenziamento, o per ritorsione a seguito di comportamenti non condivisi o per il rifiuto della vittima di sottostare a proposte o richieste immorali o illegali. Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

EFFETTI DEL MOBBING :

EFFETTI DEL MOBBING L'attività persecutoria deve durare da almeno sei mesi e deve essere idonea e diretta all’espulsione del lavoratore, favorita dalle ripercussioni psico-fisiche che riescono a provocare sulla vittima e che spesso danno luogo a malattie croniche: Disturbo dell’adattamento cronico Disturbo post-traumatico da stress Depressione Fibromialgia Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

ALCUNE TIPOLOGIE DI MOBBING:

ALCUNE TIPOLOGIE DI MOBBING Mobbing dall’alto - quando l'attività violenta è condotta dal superiore ( mobber ) verso il dipendente. Mobbing tra pari - quando sono i colleghi di lavoro ad isolare il lavoratore. Mobbing dal basso – quando le azioni di attacco vengono portate dai dipendenti verso il proprio dirigente. Mobbing strategico - quando l'attività vessatoria e dequalificante tende ad espellere il lavoratore, per far posto ad un altro lavoratore più gradito alla dirigenza. Questa azione fa parte spesso di una precisa strategia aziendale volta alla riduzione, ringiovanimento o razionalizzazione del personale, oppure alla semplice eliminazione di una persona indesiderata, e viene definita anche Bossing . Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

I SOGGETTI DEL MOBBING:

Mobber Vittima Side mobbers : sono tutti quei soggetti (superiori gerarchici, direttori del personale, ma anche semplici compagni di lavoro) che, pur non essendo direttamente responsabili delle condotte " mobbizzanti ", scelgono, essendone venuti a conoscenza, di restare "spettatori silenziosi" delle persecuzioni a danno della vittima. Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone I SOGGETTI DEL MOBBING

LE FASI DEL MOBBING:

LE FASI DEL MOBBING All’inizio del conflitto e degli attacchi, nei primi sei mesi, la vittima inizia a manifestare un certo malessere e compaiono i primi sintomi psicosomatici: incubi, insonnia, inappetenza, nausea, solitudine con ripiegamento su di sé. Dai quindici ai 18 mesi dall’inizio del mobbing si crea uno stato di ansia cronica e per i successivi due-quattro anni dall’inizio del conflitto emergono depressione, paure, ossessioni, abulia; il lavoro comincia ad essere visto come difficoltà. In questa fase, il lavoratore viene visto come responsabile della situazione e viene sempre più isolato; gli viene negato il contatto con risorse umane, viene calunniato e criticato sino alla distruzione di ogni fiducia in sé stesso e delle sue capacità professionali. Nella fase finale del mobbing, la vittima può sviluppare malattie di vario genere sia nervose sia fisiche di lunga durata. Emergono le conseguenze del mobbing anche a livello sociale e nella famiglia. Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

MOBBING E SUICIDIO :

MOBBING E SUICIDIO Uno studio condotto in Svezia ha dimostrato che fra il 10% ed il 20% dei casi di suicidio in un anno hanno avuto il mobbing come causa scatenante. Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

MOBBING E GIURISPRUDENZA:

MOBBING E GIURISPRUDENZA La tutela del lavoratore dal mobbing ha avuto inizio in Italia con la nota sentenza della Sez. Lavoro del Tribunale di Torino del 16.11.1999. Pur in assenza di una specifica normativa sul mobbing, nel nostro ordinamento esistono diverse norme costituzionali e civilistiche che permettono di difendersi dai comportamenti persecutori in ambito lavorativo. Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

RESPONSABILITA’ DEL MOBBER:

RESPONSABILITA’ DEL MOBBER Nel caso dell’accertata responsabilità datoriale, il datore di lavoro risponderà di inadempimento contrattuale (ex art. 2087 c.c.), essendo tenuto ad adottare tutte le misure necessarie a tutelare l’integrità fisica e la personalità morale del lavoratore; nel caso si tratti invece di mobbing tra pari, l’autore risponde per responsabilità extracontrattuale, che ricorre nel caso in cui una persona provoca un danno ingiusto ad altra persona (ex art. 2043 c.c.). Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

IL DANNO PATRIMONIALE:

IL DANNO PATRIMONIALE Oltre al danno extrapatrimoniale (il vecchio danno biologico), il mobber può rispondere anche del danno alla professionalità del lavoratore, che si verifica quando il lavoratore non ricopre l’incarico di lavoro per il quale era stato assunto o viene demansionato . Può configurarsi in molti casi anche un danno patrimoniale, determinato dalla maggiore morbilità dovuta alle infermità indotte dagli effetti del mobbing, con possibili perdite di componenti accessori della retribuzione, incentivi, premi, passaggi di livello, e – non ultima – la perdita di chances , sia sottoforma di mancata progressione di carriera, sia sottoforma di compromissione della formazione/ aggiornamento, con conseguenti ripercussioni sulla dotazione di titoli formativi e professionali (utili ad esempio per gli avanzamenti di carriera o per il passaggio ad altra azienda). Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

MOBBING E CODICE PENALE :

MOBBING E CODICE PENALE Con la sentenza della Corte di Cassazione n. 685 del gennaio 2011, sembrava non fosse possibile ricondurre il mobbing a sanzioni di tipo penale, nonostante ci siano alcuni comportamenti riconducibili ad un trattamento vessatorio. In attesa però di una legislazione specifica sulla fattispecie, in alcune recenti sentenze giurisprudenziali e per casi specifici, sono stati ravvisati profili penali che hanno dato luogo a condanne. Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

PowerPoint Presentation:

Mobbing e Fibromialgia F.Polito M.Ciafone

EVOLUZIONE NOSOLOGICA DELLA FMS :

EVOLUZIONE NOSOLOGICA DELLA FMS 1800 – Le prime descrizioni della malattia risalgono gia’ alla prima meta’ del ‘800. 1900 – Agli inizi del 1900 veniva considerata una infiammazione dei muscoli ed era denominata Fibrosite . 1940 – Alla fine del 1940 veniva esclusa la presenza di fatti infiammatori locali, per cui veniva considerata una sindrome dolorosa su base psicologica. Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

EVOLUZIONE NOSOLOGICA DELLA FMS :

EVOLUZIONE NOSOLOGICA DELLA FMS 1990 – Linee guida diagnostiche ( Fybromialgia Impact Questionnaire ) e dichiarazione di Copenaghen (American College of Rheumatology ). 2001 – Viene redatto il “Canadian Consensus Document for FMS” con cui si sviluppa un approccio integrativo alla diagnosi ed al trattamento della FMS. 2003 – In Italia la provincia autonoma di Bolzano inserisce la FMS fra le malattie invalidanti. 2007 – L’OMS inserisce la Fibromialgia nel ICD-10 (cod. M-79.7) ed è classificata come Reumatismo non Articolare (sindromi dolorose dei tessuti extrarticolari ). Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

EPIDEMIOLOGIA DELLA FMS:

EPIDEMIOLOGIA DELLA FMS Studi epidemiologici effettuati in Canada indicano che la FMS è presente nella popolazione generale in una percentuale compresa fra il 2% ed il 10%. La FMS è da 2 a 5 volte piu’ diffusa dell’artrite reumatoide. Uno studio canadese indica che il 3,3% della popolazione adulta non istituzionalzzata è affetta da FMS (White KP ed AA., 1999). La malattia, secondo un altro studio, e’ presente in Canada nel 6,2% della popolazione in età scolare ( Buskila D, 1993). Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

EPIDEMIOLOGIA DELLA FMS:

EPIDEMIOLOGIA DELLA FMS La FMS colpisce indifferentemente tutte le fasce di età, tutte le razze, tutti gli strati sociali. E’ più diffusa nel sesso femminile. Alcuni autori ritengono che la maggiore diffusione nelle donne sia dovuta alla presenza di uno scheletro piu’ flessibile, di una minore massa muscolare, di canali spinali piu’ stretti: questi fattori facilitano la persistenza di esiti da traumi del collo e della colonna. Uno studio sui traumi da colpo di frusta sembra indicare che coloro che hanno sviluppato sintomi persistenti della FMS hanno un canale spinale cervicale più ristretto ( Petterson K ed AA.. 1995). Ciò si verifica più frequentemente nelle donne. Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

DECORSO NATURALE DELLA FMS:

DECORSO NATURALE DELLA FMS Uno studio multicentrico durato otto anni indica che una volta che la FMS si è manifestata, i pazienti non migliorano ed anzi vanno incontro ad un leggero peggioramento della disabilità funzionale ( Wolfe F. ed AA., 1997). Un altro studio durato 15 anni evidenzia che tutti i pazienti avevano ancora la FMS, anche se vi erano variazioni nella severità dei sintomi Bennett R. ed AA.) Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

CRITERI DIAGNOSTICI DELLA FMS:

CRITERI DIAGNOSTICI DELLA FMS La caratteristica predominante della FMS è il dolore cronico muscoloscheletrico diffuso, generalmente accompagnato da numerose altre disfunzioni multi-sistemiche . Nel 2001 il Canadian Consensus Document for FMS ha integrato i criteri diagnostici del 1990 dell’American College of Rheumatology con un più ampio spettro di potenziali espressioni sintomatiche della FMS. Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

LINEE GUIDA DIAGNOSTICHE DELLA FMS:

LINEE GUIDA DIAGNOSTICHE DELLA FMS 1) Storia di dolore diffuso da almeno tre mesi Dolore in entrambi i lati del corpo Dolore sopra e sotto la cintura (compresa la zona lombo-sacrale) Dolore alla colonna 2) Dolore alla palpazione digitale su almeno 11 o più dei tenders point 3) Sintomi e segni clinici associati Non sono essenziali per validare la diagnosi ma solo per valutare l’impatto della malattia sullo stile di vita del fibromialgico La validità a fini diagnostici e di ricerca dei primi due criteri di dolore copre l’ 88% per la sensibilità e l’ 81,1% per la specificità Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

TENDER POINTS:

TENDER POINTS Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone La palpazione digitale sui tender points è eseguita con una forza di 4 Kg per 1,4 cm 2 , approssimativamente la forza che imbianca parzialmente la zona sotto il pollice. Per essere considerata positiva, il paziente deve avvertire dolore , mentre il semplice indolenzimento non è sufficiente.

IL DOLORE NELLA FMS:

IL DOLORE NELLA FMS 1) Allodinia : soglia del dolore ridotta per stimoli normalmente non dolorosi. 2) Iperalgesia : percezione aumentata dell’intensità del dolore per stimoli dolorosi di bassa intensità. 3) Dolore persistente : la durata del dolore da stimolo è maggiore di quella normalmente attesa . 4) Dolorabilità tender points : è indipendente dal dolore diffuso: i tender points sono situati nelle zone di intersezione fra muscoli, tendini ed ossa; il dolore provocato dalla pressione digitale non si irradia. Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

IL DOLORE NELLA FMS:

IL DOLORE NELLA FMS 5) Dolore diffuso : è presente bilateralmente e viene riferito sia sopra che sotto la cintura 6) Artralgia diffusa : dolore articolare che, a differenza dell’artrite reumatoide, non presenta arrossamento nè aumento di volume 7) Dolori atipici : si possono presentare dolori simil-anginosi , dolori lombari lancinanti come da sciatalgia, crampi alle gambe (40% dei casi di fms ), cefalee croniche tensive (presenti nel 50%-60% dei casi di FMS) e simil-emicrania , disturbi dell’ATM causato dalla contrazione cronica dei muscoli masticatori Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

SINTOMI E SEGNI CLINICI ASSOCIATI:

SINTOMI E SEGNI CLINICI ASSOCIATI Manifestazioni neurologiche Manifestazioni neurocognitive Spossatezza Disturbi del sonno Manifestazioni automiche e/o neuroendocrine Rigidità Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

MANIFESTAZIONI NEUROLOGICHE:

MANIFESTAZIONI NEUROLOGICHE Iper o ipotonia muscolare Asimmetria e disfunzione muscolo-scheletrica Sensazioni di addormentamento e formicolio Crampi muscolari Fascicolazioni Cefalea e disturbi dell’ATM Disturbi percettivi Debolezza generalizzata Instabilità spaziale Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

MANIFESTAZIONI NEUROCOGNITIVE:

MANIFESTAZIONI NEUROCOGNITIVE Diminuzione della concentrazione Riduzione della memoria a breve termine Diminuzione della velocità di performances Incapacità per le attività multi-tasking Facile distraibilità Fibrofog (sensazione di annebbiamento cognitivo) Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

SPOSSATEZZA :

SPOSSATEZZA Persistente spossatezza accompagnata a ridotta resistenza fisica e mentale, che spesso interferisce con l’abilità del paziente in movimento. Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

DISTURBI DEL SONNO:

DISTURBI DEL SONNO La maggior parte dei pazienti affetti da FMS soffrono di un sonno non ristoratore, accompagnato a volte da insonnia, risvegli notturni frequenti, miocloni notturni e sindrome delle gambe senza riposo. Il disturbi del sonno si accompagnano ad un pattern EEGrafico caratteristico. Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

VARIAZIONI EEGRAFICHE IN CORSO DI FMS:

VARIAZIONI EEGRAFICHE IN CORSO DI FMS Riduzione del tempo delle fasi del sonno profondo 3 e 4 (onde Delta nel sonno non REM) con intrusione di onde veloci Alfa. Uno studio del 1975 di Moldofsky ed AA. ha evidenziato che le persone sane che vengono private della fase 4 del sonno mediante stimoli uditivi sviluppano dolore ai tender points . Uno studio polisonnografico condotto da Alvarez Lario nel 1996 in pazienti con FMS ha evidenziato un calo della saturazione di ossigeno dell’emoglobina nel sangue arterioso durante la notte. Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

MANIFESTAZIONI AUTOMICHE E/O NEUROENDOCRINE:

MANIFESTAZIONI AUTOMICHE E/O NEUROENDOCRINE Aritmie cardiache Ipotensione Vertigini Instabilità vasomotoria Sindrome di Siogren ( cheratocongiuntivite secca e xerostomia) Sindrome di Raynaud Instabilità della temperatura corporea Intolleranza caldo/freddo Disturbi respiratori Disturbi della motilità intestinale e vescicale (cistite interstiziale) Dismenorrea Riduzione dell’adattabilità e della tolleranza allo stress Appiattimento emozionale Depressione dell’umore Multiple Chemical Sensitivity (MCS) Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

RIGIDITA’ :

RIGIDITA’ Rigidità generalizzata o anche locale, più severa al momento del risveglio e della durata che va da 15 minuti ad alcune ore, simile a quella dell’artrite reumatoide. La rigidità può ritornare durante periodi di inattività nel corso della giornata. La rigidità mattutina è normalmente più severa il giorno seguente un’attività fisica dura o di lunga durata. La causa della rigidità è sconosciuta; Yaron ed AA.(1997) hanno riscontrato, come nell’artrite reumatoide, elevati livelli di acido ialuronico nei pazienti con FMS. Meccanismi di coattivazione di muscoli agonisti ed antagonisti mediati dal SNC possono essere coinvolti nella rigidità muscolare ( Elert ed AA., 1992) Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

PowerPoint Presentation:

Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

MODELLO BIOLOGICO DELLA FMS:

MODELLO BIOLOGICO DELLA FMS Le teorie attuali sulla patogenesi della FMS sembrano suggerire una disregolazione fra il Sistema Nervoso Centrale (CNS), il Sistema Nervoso Autonomo (ANS) ed i sistemi degli organi del corpo. Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

STUDI DI IMAGING FUNZIONALI :

STUDI DI IMAGING FUNZIONALI ...supportano la teoria che molti segni e sintomi della FMS abbiano origine da una disfunzione del CNS e da un processo alterato dello stimolo sensoriale. Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

STUDI DI IMAGING FUNZIONALI:

STUDI DI IMAGING FUNZIONALI La SPECT ha evidenziato segni di ipoperfusione talamica e del caudato in pazienti con FMS ( Kwiatek ed AA., 2000 – Mountz ed AA., 1995); in analogia, un altro studio ha evidenziato analoghi aspetti analizzando le scansioni SPECT nel dolore neuropatico ( Iadarola ed AA., 1995). In particolare, si è osservato in pazienti con FMS una riduzione del flusso ematico cerebrale all’interno del tegmento pontino ( Kwiatek R. ed AA., 2000). Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

STUDI DI IMAGING FUNZIONALI:

STUDI DI IMAGING FUNZIONALI Uno studio con fMRI ha messo in evidenza che un gruppo FMS mostrava una maggiore attività in risposta a stimoli dolorosi, non dolorosi e di calore in alcune aree cerebrali, in particolare nell’area prefrontale supplementare e nella corteccia cingolata insulare e anteriore (Cook ed AA., 2008). Le scansioni MRI indicano che un sottogruppo di pazienti con MRI presenta una stenosi del canale cervicale ( Heffez ed AA., 2002). Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

STUDI DI IMAGING FUNZIONALI :

STUDI DI IMAGING FUNZIONALI L’analisi PET del muscolo scheletrico nella colonna paralombare in un gruppo di pazienti con FMS ha consentito di mettere in evidenza una bassa quota metabolica di utilizzo dell’ ossigeno, un aumento del flusso di ritorno del glucosio dai tessuti nello spazio vascolare, una ridotta quota di fosforilazione ( Frey ed AA., 1992). Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

STUDI CON qEEG:

STUDI CON qEEG I pazienti FMS con la minima ansia psicologica ed il minimo dolore presentano una maggiore quantità di ritmo Alfa e relativamente poco ritmo Theta . Al contrario avviene nel gruppo con maggiore ansia e/o dolore ( Donaldson ed AA., 2003). Nei pazienti FMS è presente una ridotta quantità di Delta, associata alla riduzione del sonno ristoratore. Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

MECCANISMI NEUROCHIMICI:

MECCANISMI NEUROCHIMICI I meccanismi etiopatogenetici di origine neurochimica possono giocare un ruolo importante nell’amplificazione e distorsione del dolore e nel processo neurocettivo . Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

MECCANISMI NEUROCHIMICI :

MECCANISMI NEUROCHIMICI Alcuni studi sembrano dimostrare una correlazione inversa tra la sostanza P (SP) ed il triptofano libero nel liquido cerebro-spinale (CSF) La SP abbassa la soglia di eccitabilità delle sinapsi determinando un aumento dei segnali del dolore e la sensibilizzazione sia a livello centrale che periferico Il triptofano , al contrario, ha un’azione nella soppressione della trasmissione della percezione del dolore La riduzione del triptofano libero, fa crollare la sintesi di serotonina di 7 volte nei maschi ed addirittura di 42 volte nelle donne ( Nishizawa S. ed AA., 1997). Elevati livelli di SP (fino a tre volte) sono stati evidenziati nel CSF di pazienti con FMS ( Vaeroy ed AA., 1988) Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

MECCANISMI NEUROCHIMICI :

MECCANISMI NEUROCHIMICI In pazienti con FMS primaria sono stati evidenziati elevati livelli di fattori di crescita neuronali, associati con la crescita di neuroni contenenti SP ( Giovengo ed AA., 1999). In altri studi sono state evidenziate carenze di zinco e di magnesio, che possono provocare aumento dell’eccitabilità dei recettori del N-Metil-D-Aspartato ( Claw ed AA., 1992). Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

FATTORI ETIOLOGICI DELLA FMS :

FATTORI ETIOLOGICI DELLA FMS Infezioni virali (EBV, Herpes, CMV, Enterovirus Alterazioni ormonali (ipotiroidismo) Traumi cervicali Fattori psichici Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

FATTORI PSICHICI :

FATTORI PSICHICI Fra i reduci della Guerra del Golfo che hanno sviluppato il PSTD, il 30% ha presentato anche i sintomi della FMS. Alcuni lavori scientifici hanno dimostrato un’associazione fra Depressione e FMS compresa fra il 40% ed il 60%. L’associazione fra la FMS ed i Disturbi d’Ansia si aggira attorno al 50%. Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

CORRELAZIONE MOBBING/FMS:

CORRELAZIONE MOBBING/FMS Uno studio del 2008 condotto in Canada da Sandy Hershcovis ha trovato che le vittime di mobbing avevano una maggiore probabilità di sviluppare la FMS. Un altro studio del 2004 condotto in Finlandia da Mika Kivimaki , ha concluso affermando che che lo stress sul lavoro "sembra essere un fattore che contribuisce allo sviluppo di FMS“. Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

CORRELAZIONE MOBBING /FMS:

CORRELAZIONE MOBBING /FMS J Res Psychosom . nov 2004, 57 (5) :417-22. Stress da lavoro e l'incidenza di nuova diagnosi di fibromialgia : studio di coorte prospettico. Kivimaki M , Leino Arjas-P , M Virtanen , Elovainio M , Keltikangas Järvinen-L , Puttonen S , M Vartia , Brunner E , Vahtera J . Fonte Dipartimento di Psicologia, Università di Helsinki, PO Box 9, FIN-00014, Helsinki, Finlandia. mika.kivimaki @ ttl.fi Astratto OBIETTIVI: Abbiamo esaminato l'associazione prospettica tra stress occupazionale e l'incidenza di nuova diagnosi di fibromialgia . METODI: Studio di coorte con i sondaggi questionari nel 1998 e nel 2000 completati da 4.791 dipendenti dell'ospedale (4250 donne e 541 uomini). Lo stress, come indicato da elevato carico di lavoro, scarsa autonomia decisionale, e di essere vittima di mobbing, è stata valutata nella prima indagine. I casi incidenti (n = 47) erano suffragati da comunicazione medica di diagnosi di fibromialgia nel 2000 ma non nel 1998. Le covariabili sono sesso, età, reddito, l'obesità e il fumo. RISULTATI: Dopo aggiustamento per le covariabili , l' odds ratio della diagnosi di fibromialgia per il mobbing era 4.1 (95% CI 2,0-9,6). Gli odds ratio corrispondenti al carico di lavoro elevato e scarsa autonomia decisionale erano 2.1 (1,2-3,9) e 2,1 (1,1-4,0), rispettivamente. CONCLUSIONE: Lo stress sembra essere un fattore che contribuisce allo sviluppo di fibromialgia . Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

CORRELAZIONE MOBBING/FMS:

CORRELAZIONE MOBBING/FMS Il Prof. Manuel Martinez-Levin (MEX), nel corso della 8 ª Conferenza sulla FMS organizzata dall'Associazione contro la Fibromialgia di Madrid nel giugno 2003 ha proposto un modello intepretativo della FMS per il quale in soggetti geneticamente predisposti, si hanno livelli anormali di sostanze chimiche coinvolte nella trasmissione del dolore, sui cui possono intervenire fattori trigger che scatenano la FMS: traumi cervicali, malattie virali, traumi da stress, mobbing e bullismo. Di seguito riportiamo – uno per tutti – un recente (2007) ed autorevole articolo di Marina Parès Soliva , presidente del Servicio Europeo del Informatiòn sobre el Mobbing, nel quale vi sono ampi richiami alle ipotesi di Martinez-Levin . Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

CORRELAZIONE MOBBING/FMS:

CORRELAZIONE MOBBING/FMS Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

CORRELAZIONE MOBBING - FMS:

CORRELAZIONE MOBBING - FMS Meccanismi diretti Lo stress lavorativo ed i suoi correlati ormonali possono generare alterazioni del flusso ematico (vasocostrizione) sia a livello centrale nelle aree deputate alla gestione del dolore, sia a livello periferico, dove si ha una riduzione dell’apporto di ossigeno ed un peggiore smaltimento dell’acido lattico (correlato all’attività anaerobica del muscolo) e dei prodotti dell’infiammazione. Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

CORRELAZIONE MOBBING - FMS:

CORRELAZIONE MOBBING - FMS Meccanismi indiretti Effetti inibitori dello stress sul sistema immunitario; tale condizione diventa facilitatrice riguardo la riattivazione di virus a basso impatto patologico (EBV, CMV , HV, Enterovirus ) ma capaci di restare silenti nell’organismo e provocare danni alle proteine della glia, rendendole bersaglio del sistema immunitario. Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

CORRELAZIONE INVERSA FMS - MOBBING:

CORRELAZIONE INVERSA FMS - MOBBING Alcuni autori, al contrario, ritengono che non esista una correlazione etiologica certa fra il Mobbing e la FMS e spiegano la ricorrenza elevata della FMS in soggetti mobbizzati con il fatto che il lavoratore affetto da FMS ha difficoltà importanti nello svolgimento della sua attività (arriva tardi al lavoro, produce poco, è spesso assente per malattia, si relaziona con difficoltà con i colleghi di lavoro) e pertanto è più facilmente bersaglio di meccanismi di emarginazione ed isolamento, con l’obiettivo finale del suo allontanamento. Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

DIAGNOSI DIFFERENZIALE:

DIAGNOSI DIFFERENZIALE Ecefalomielite mialgica - Sindrome della fatica cronica (ME/CFS) Depressione Disturbo somatoforme Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

TERAPIA DELLA FMS:

TERAPIA DELLA FMS Educazione - Informazione Sviluppo delle strategie di auto-aiuto Tecniche di rilassamento Riduzione delle fonti di stress Evitamento degli sforzi fisici e di tutti gli altri fattori aggravanti Mantenimento del calore nel corpo Dieta equilibrata, eventualmente integrata da fattori nutrizionali e vitamine Sostegno posturale adeguato durante il sonno Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

TERAPIA FISICA DELLA FMS:

TERAPIA FISICA DELLA FMS Terapia fisica: l’esercizio fisico deve essere “personalizzato”, non deve aggravare il dolore e non deve provocare rigidità; se la temperatura corporea scende dopo l’esercizio fisico, lo stesso è stato eccessivo Stretching Allenamento di potenziamento e di resistenza Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

ALTRE TERAPIE DELLA FMS :

ALTRE TERAPIE DELLA FMS Proloterapia (consiste nell’iniettare un agente proliferativo nelle zone di inserzione osteoligamentose dei legamenti danneggiati, onde favorire il rafforzamento dei legamenti) Stimolazione intramuscolare Tossina botulinica Terapia neuronale Agopuntura Fisioterapia, chiropratica, massoterapia Biofeedback TDCS ( Transcranial Direct Current Stimulation ) Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

PowerPoint Presentation:

Mobbing e Fibromialgia F.Polito M.Ciafone

MOBBING ED FMS NELLA GIURISPRUDENZA:

MOBBING ED FMS NELLA GIURISPRUDENZA In Italia siamo a conoscenza di un unico caso in cui la giurisprudenza ha riconosciuto la FMS come conseguenza di mobbing. In realtà, si è trattato del riconoscimento di uno stato di DA che si è aggravato durante l’iter giudiziario con la FMS. Il Magistrato, a seguito di questa considerazione accertata in corso di CTU, ha fatto lievitare il danno biologico di oltre 10 punti. Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

MOBBING ED FMS NELLA GIURISPRUDENZA:

MOBBING ED FMS NELLA GIURISPRUDENZA Mobbing e Fibromialgia F. Polito - M.Ciafone

PowerPoint Presentation:

https://www.facebook.com/DipartimentoSaluteMentaleRC?ref=hl GRAZIE PER L’ATTENZIONE

authorStream Live Help