Sistema nervoso centrale e periferico

Views:
 
Category: Entertainment
     
 

Presentation Description

No description available.

Comments

Presentation Transcript

SISTEMA NERVOSO CENTRALE E PERIFERICO SISTEMI A CONFRONTO:

SISTEMA NERVOSO CENTRALE E PERIFERICO SISTEMI A CONFRONTO

:


PowerPoint Presentation:

L’INSIEME DEI CORPI CELLULARI E DEI DENDRITI FORMANO LA SOSTANZA GRIGIA CHE SI TROVA NELLE VARIE STRUTTURE DEL SISTEMA NERVOSO MENTRE GLI ASSONI CHE SONO BIANCHI E RIVESTITI DI MIELINA FORMANO LA SOSTANZA BIANCA

PowerPoint Presentation:

RICORDA : I NEURONI NON SONO IN GRADO DI RIPRODURSI

PowerPoint Presentation:

Il sistema nervoso centrale

PowerPoint Presentation:

Che cos’è l’encefalo? L’encefalo è un insieme di strutture, comprendenti il cervello, il cervelletto e il bulbo o midollo allungato, che svolgono funzioni diverse

PowerPoint Presentation:

Com’è fatto il cervello? Meningi: membrane che ricoprono il cervello attraversate dai vasi sanguigni Parte bianca: parte più interna formata da fibre Emisfero destro: una delle due parti (destra e sinistra) in cui è diviso il cervello Corteccia celebrale: parte più esterna detta sostanza grigia Corpo calloso: nucleo di sostanza bianca situata sotto al solco che divide il cervello in due emisferi

PowerPoint Presentation:

Quali funzioni svolgono le diverse parti del cervello? La corteccia celebrale raccoglie tutte le informazioni percepite dagli organi di senso e invia tutti gli impulsi ai muscoli volontari, inoltre è la sede delle emozioni Nella corteccia esistono aree specializzate, ognuna con funzione diversa: Aree sensoriali che raccolgono le informazioni provenienti dai sensi Aree motorie che decidono azioni e movimenti Aree associative che collegano le due aree tra di loro

PowerPoint Presentation:

IL PENSIERO LATERALE Il nostro cervello è suddiviso in 2 emisferi. L’emisfero sinistro è quello dell’area logico-razionale che ci permette di parlare e svolgere azioni più logiche; l’emisfero destro è quello dell’area intuitiva che è l’area più creativa. Queste 2 aree lavorano in simbiosi e noi nel corso della vita sviluppiamo di più l’area logica-razionale.

PowerPoint Presentation:

IL MIDOLLO SPINALE E’ L’UNICA PARTE DEL SISTEMA NERVOSO CENTRALE CHE NON SI TROVA NELLA SCATOLA CRANICA LUNGO 45 CM E CON UN DIAMETRO DI 2 CM E’ RICOPERTO DALLE MENINGI E VIENE PROTETTO DALLE VERTEBRE SEZIONATO PRESENTA LE DUE SOSTANZE GRIGIA E BIANCA MA INVERTITE: QUELLA BIANCA ALL’ESTERNO E QUELLA GRIGIA ALL’INTERNO IL MIDOLLO SPINALE TRASMETTE AL CERVELLO GLI IMPULSI CHE ARRIVANO DALLE VARIE PARTI DEL CORPO ED INVIA A TUTTE LE PARTI DELCORPO I COMANDI DEL CERVELLO DANDO RISPOSTE AUTOMATICHE VELOCISSIME SENZA COINVOLGERE IL CERVELLO

PowerPoint Presentation:

IL SISTEMA NERVOSO PERIFERICO SI SUDDIVIDE IN: SISTEMA NERVOSO SENSORIALE CHE COLLEGA I RECETTORI SENSORIALI AL SISTEMA NERVOSO CENTRALE SISTEMA NERVOSO MOTORIO A SUA VOLTA DIVISO IN SISTEMA VOLONTARIO O SOMATICO CHE COLLEGA IL SISTEMA NERVOSO CON I MUSCOLI VOLONTARI SISTEMA AUTONOMO CHE COLLEGA AL SISTEMA CENTRALE I MUSCOLI VISCERALI E LE GHIANDOLE

PowerPoint Presentation:

Quali funzioni svolge il sistema nervoso?

PowerPoint Presentation:

APPRENDIMENTO E MEMORIA LA MEMORIA E’ IL PROCEDIMENTO MEDIANTE IL QUALE LE MODIFICAZIONI PROVOCATE DALL’APPRENDIMENTO DIVENTANO STABILI

PowerPoint Presentation:

QUANTI TIPI DI MEMORIA ESISTONO? MEMORIA IMMEDIATA: CHE DURA POCHISSIMO E CHE CI PERMETTE DI PRENDERE DECISIONI RAPIDE E SI CANCELLA VELOCEMENTE MEMORIA A BREVE TERMINE: CHE RIMANE ATTIVA PER UNA VENTINA DI MINUTI SERVE PER SELEZIONARE LE INFORMAZIONI CEH RITENIAMO IMPORTANTI MEMORIA A LUNGO TERMINE: CHE DURA NEL TEMPO E PUO’ ESSERE SEMPRE ATTIVATA.

Ogni informazione viene memorizzata grazie alla formazione di una rete specifica neuronale, prima nell’ippocampo e poi nella corteccia, dove viene conservata.:

Ogni informazione viene memorizzata grazie alla formazione di una rete specifica neuronale, prima nell’ ippocampo e poi nella corteccia , dove viene conservata.

PowerPoint Presentation:

L’APPRENDIMENTO E’ IL PROCESSO MEDIANTE IL QUALE ACQUISIAMO NUOVE CONOSCENZE

PowerPoint Presentation:

COME SI IMPARA ?????? ATTRAVERSO L’ESPERIENZA RIPETERE LE STESSE AZIONI PER CORREGGERE GLI ERRORI ATTRAVERSO L’USO DI SIMBOLI COME QUELLI DEI VARI LINGUAGGI SCRITTO, ORALE,VISIVO, INFORMATICO… METTENDO IN RELAZIONE CONOSCENZE, FATTI E FENOMENI DIVERSI SEMPLICEMENTE CON IL RAGIONAMENTO.

PowerPoint Presentation:

SISTEMI NERVOSI A CONFRONTO GLI ORGANISMI UNICELLULARI NON POSSEGGONO ALCUN TIPO DI SISTEMA NERVOSO MA SOLO RECETTORI DI TIPO DIVERSO

PowerPoint Presentation:

GLI ANIMALI PRIMITIVI O CLENTERATI HANNO RETE DI CELLULE NERVOSE COLLEGATE TRA LORO PER CUI LO STIMOLO APPLICATO IN UN PUNTO QUALSIASI SI DIFFONDE IN TUTTE LE DIREZIONI

PowerPoint Presentation:

NEI VERMI PIATTI E NEGLI ANELLIDI LE CELLULE NERVOSE SI ADDENSANO IN GANGLI SITUATI NEL CAPO E SUI DUE LATI DEL CORPO

PowerPoint Presentation:

GLI INSETTI POSSIEDONO GRUPPI DI CELLULE NERVOSE CHE CORRONO COME DUE COLLANE LUNGO IL CORPO E UNA SORTA DI CERVELLO FORMATO DA GANGLI NEL CAPO

PowerPoint Presentation:

NEI VERTEBRATI SI EVIDENZIA UN PROGRESSIVO AUMENTO SIA DI VOLUME SIA DI COMPLESSITA’ DEL SISTEMA NERVOSO E COMPAIONO UN VERO E PROPRIO CERVELLO, IL MIDOLLO SPINALE ED I NERVI

PowerPoint Presentation:

LA SUPERFICIE DEL CERVELLO NEI MAMMIFERI INFERIORI E’ LISCIA ED AUMENTA VIA VIA CON CIRCONVOLUZIONI CHE RAGGIUNGONO NELL’UOMO IL SUO MAGGIOR SVILUPPO

PowerPoint Presentation:

L’EVOLUZIONE HA LAVORATO PERFETTAMENTE ED I SISTEMI NERVOSI DELLE VARIE SPICIE PORTANO GIA’ IMPRESSE ALLA NASCITA UNA SERIE DI INDICAZIONI SUI COMPORTAMENTI INNATI O ISTINTIVI

PowerPoint Presentation:

LORENZO LUCARINI, CHIARA MORETTI, VERONA VORFA CLASSE IIIB SCUOLA ALESSANDRO VOLTA

authorStream Live Help