grecia

Views:
 
     
 

Presentation Description

No description available.

Comments

Presentation Transcript

Erika Assennato : 

Erika Assennato 2 B anno scolastico 2007-2008

La Grecia : 

La Grecia

Clima : 

Clima Il clima della Grecia è mediterraneo sulle coste e sulle isole occidentali, con inverni miti e precipitazioni abbondanti ed estati calde e soleggiate, mentre nelle zone interne si trovano altrettante precipitazioni nevose e freddo intenso d’inverno. La parte orientale e le isole dell'Egeo sono caratterizzate da un clima arido d'estate e da pochi giorni di gelo invernale, le piogge sono assai modeste e concentrate nei periodi invernali. Le temperature medie annuali sono di 17° gradi in terraferma di 19° nelle isole. In estate si registrano aumenti delle temperature medie sia in terraferma che sulle isole, ma il clima della Grecia è influenzato molto anche dai venti come Estesii e Meltemi nella stagione estiva che soffiano sull’Egeo

Territorio : 

Territorio La Grecia occupa l’estremità meridionale della penisola balcanica. Circa un quinto del suo territorio è formato da isole,alcune delle quali di grandi dimensioni (Creta,Rodi,Eubea ),altre raccolte in arcipelaghi : Ionie, Sporadi Settentrionali e Meridionali, Cicladi. I fiumi sono poveri d’acqua e molto brevi . La fascia costiera e le isole godono di un tipico clima mediterraneo, mentre le regioni interne risentono di marcati influssi continentali. Il territorio della Grecia è prevalentemente montuoso . Dal massiccio del Pindo si dipartono due catene che delimitano il bacino pianeggiante della Tessaglia. Le città principali della Grecia sono:Salonicco,e la capitale Atene. Ma troviamo anche le città di Larissa, Ioannina, Patrasso,Corinto e Candia. La Grecia confina a sud con il mar Mediterraneo, a ovest con il mar Ionio, a est con la Turchia, ed a nord con Albania, Macedonia e Bulgaria.

Economia : 

Economia Settore primario:La Grecia non è particolarmente favorita dal territorio prevalentemente montuoso e dal clima spesso secco. Il prodotto principale è il frumento,seguono l’orzo, il mais,il riso e l’avena. Più rilevanti ai fini commerciali sono alcune colture di tipo arboreo: quale l’olivo (la Grecia è la terza produttrice di olio d’oliva al mondo) la vite e gli agrumi destinati in buona parte all’esportazione. Settore secondario: L’industria ha subito un forte sviluppo nel settore tessile (soprattutto cotone, ma anche fibre sintetiche) nel settore alimentare (industrie vinicole, zuccherifici,oleifici,birrifici ) e nella manifattura del tabacco. Un certo impulso hanno subito inoltre l’industria chimica e petrolchimica, della siderurgia (laminati di ferro) e della metallurgia,(piombo e alluminio)

Turismo : 

Turismo La Grecia è un mosaico di colori, di bellezze naturali e artistiche che si susseguono come tasselli di un opera perfetta. Ci sono tanti motivi per visitare la Grecia ed è difficile sapere da dove cominciare. La maggior parte dei turisti conosce la Grecia attraverso una delle centinaia di isole che spuntano dal mare, o per i celebri e suggestivi siti archeologici, una visita nell’ entroterra tuttavia è in grado di rivelare aspetti della Grecia unici. Il ruolo che ha ricoperto la Grecia nella storia dell’ Europa occidentale moderna è fondamentale. Lo sviluppo della nostra cultura e del nostro pensiero sarebbero stati diversi senza il contributo greco. In ogni luogo di questo piccolo stato si parla delle origini dell’arte, della filosofia e della letteratura dell’europa.

Storia,governo e religione : 

Storia,governo e religione La Grecia da sempre sospesa tra terra e cielo,abitata da sempre da uomini e dei, ha saputo conservare nel corso dei secoli, intatto nel tempo, il fascino immortale, elisir di eterna bellezza donatagli dall’Olimpo, mantenendo immutato il duplice aspetto umano divino lasciando che mito e realtà si confondessero. La Grecia seduce con grazia ed eleganza l’occhio di chi l’ha visitata sedotti dalle pagine di mille versi che l’hanno meravigliosamente descritta e resa celebre. La religione greca affonda le proprie radici nella civiltà micenea da cui deriva. In particolare assistiamo all’affermarsi dei giochi atletici in onore delle divinità; ma anche feste specifiche che contribuiscono alla nascita della religione olimpica, cosi detta dal monte Olimpo. La Grecia è una repubblica parlamentare il presidente della repubblica è eletto dal parlamento per un mandato di 5 anni rinnovabili. I greci eleggono i 300 membri del parlamento monocamerale a suffragio universale e scrutinio elettorale segreto dai maggiorenni di 18 anni d’ambo i sessi; per un massimo di 4 anni, ma le elezioni possono essere a intervalli più frequenti.

Curiosità: le danze greche : 

Curiosità: le danze greche La più famosa delle danze greche è il Sirtaki, conosciuto in tutto il mondo. Tuttavia, nonostante tutto quello che si crede, il Sirtaki non è una danza tradizionale greca. Fu infatti stata creata nel 1964 per il film interpretato da Anthony Quinn, Zorba il greco. Dopo aver visto il film migliaia di turisti incuriositi iniziarono ad affollare Creta, attratti da quel ballo che aumentava di ritmo passo dopo passo. Il Sirtaki cosi divenne conosciuto in tutto il mondo diventando il simbolo della Grecia. Cosi questa danza consisteva in un mix tra versione lenta e veloce. Le danze greche sono di origine antichissime come dimostrano le figure danzanti dei vasi dell’epoca. La Sousta, per esempio era la danza eseguita da Achille intorno alla pira funeraria dell’amico Patroclo. Le danze dell’eroe vengono oggi eseguite nelle piazze dei villaggi come fossero balli d’amore, in cui si fronteggiano uomini e donne. Le danze si svolgono al suono di musiche lamentose, nostalgiche, suonate da cori di mandolini e clarinetti.

Curiosità :il Partenone : 

Curiosità :il Partenone Il Partenone è un tempio di ordine dorico dedicato alla dea Atena, che sorge sull’acropoli di Atene. Il nome del Partenone deriva dalla monumentale statua di culto raffigurante Athena parthenos ospitata nella stanza orientale della costruzione. Questa statua fu scolpita nell’oro e nel avorio da Fidia; Questo reperto è il più famoso reperto dell’antica Grecia. Le sue decorazioni sono considerate alcuni dei più grandi elementi dell’arte greca. Il Partenone viene ricordato come uno dei più grandi monumenti culturali del mondo. Esso fu costruito per iniziativa di Pericle, il generale ateniese del quinto secolo a.c. Fu costruito dall’architetto Ictino, a prosecuzione di un progetto già avviato con Callicrate sotto Cimone. Sebbene il vicino tempio di Efesto sia l’esempio esistente più completo tempio di ordine dorico, il Partenone, a suo tempo, fu considerato il migliore. Le 92 metope doriche furono scolpite come bassorilievi. Parecchie metope rimangono ancora sul tempio ma con l’eccezione di quelle del lato nord,che sono severamente danneggiate. Alcune di esse sono situate al museo dell’Acropoli, altre sono situate al British museum ed una può essere ammirata al museo del Louvre.

Curiosità: Ugo Foscolo : 

Curiosità: Ugo Foscolo Poesia: A Zacinto Né più mai toccherò le sacre sponde Ove il mio corpo fanciulletto giacque, Zacinto mia, che te specchi nelle onde Del greco mar da qui vergine nacque Venere, e fea quelle isole feconde Col suo primo sorriso, onde non tacque Le tue limpide nubi e le tue fronde L’inclito verso di colui che l’acque Cantò fatali, ed il diverso esiglio Per cui bello di fama e di sventura Baciò la sua petrosa Itaca Ulisse. Tu non altro che il,canto avrai del figlio, O materna mia terra; a noi prescrisse Il fato illacrimata sepoltura.

authorStream Live Help