le ortesi nell'arto superiore dello sportivo

Views:
 
     
 

Presentation Description

Le ortesi nell'arto superiore dello sportivo

Comments

Presentation Transcript

Slide 1:

Le ortesi nell’arto superiore dello sportivo Dott. Aldo Casto U.O.C. Ortopedia e Traumatologia Direttore : dott. Antonio Leo www.aldocasto.it

Before to tell you about the Orthosis:

Before to tell you about the Orthosis Le ortesi sono un mezzo modulare nelle nostre mani Sono usate in pazienti di età , condizioni fisiche , ed aspettative diverse La stessa ortesi può essere usata per diverse patologie www.aldocasto.it

Slide 3:

www.aldocasto.it

Slide 4:

We must put our eyes on this aspects Tipo di sport Biomeccanica dei movimenti Entità del danno We must usk ourself wich structures are affected Tendons ? Muscles ? Bone ? Nerve ? www.aldocasto.it

Slide 5:

www.aldocasto.it

A cosa ci serve l’ortesi:

A cosa ci serve l’ ortesi A scopo protettivo ? Di ausilio nella riabilitazione ? Per immobilizzare l’arto ? www.aldocasto.it

Slide 7:

Il nostro fine non è quale azienda utilizzare www.aldocasto.it

Dobbiamo creare una ortesi che ci sia di ausilio :

Dobbiamo creare una ortesi che ci sia di ausilio Per ottimizzare i tempi di guarigione Per consentire un recupero più veloce Per evitare uno scadimento della condizione fisica dell’atleta www.aldocasto.it

La prima cosa da fare è tipizzare la lesione :

La prima cosa da fare è tipizzare la lesione www.aldocasto.it

Slide 10:

www.aldocasto.it

Slide 11:

www.aldocasto.it

Slide 12:

www.aldocasto.it

- METTERE A RIPOSO TEMPORANEAMENTE STRUTTURE CHE DEVONO GUARIRE -SOSTENERE ED AIUTARE NEL MOVIMENTO UNA ARTICOLAZIONE INDEBOLITA DALLA PATOLOGIA -ESSERE DI AIUTO NELLA RIEDUCAZIONE DI LESIONI TENDINEE, OSSEE , MUSCOLARI ED ARTICOLARI:

- METTERE A RIPOSO TEMPORANEAMENTE STRUTTURE CHE DEVONO GUARIRE -SOSTENERE ED AIUTARE NEL MOVIMENTO UNA ARTICOLAZIONE INDEBOLITA DALLA PATOLOGIA -ESSERE DI AIUTO NELLA RIEDUCAZIONE DI LESIONI TENDINEE, OSSEE , MUSCOLARI ED ARTICOLARI SCOPO DI UNA ORTESI www.aldocasto.it

Tipologia delle ortesi - dinamiche: consentono il movimento delle articolazioni alla quali sono applicate mediante snodi o tiranti Statiche: non consentono il movimento dell’articolazione alla quale e’ applicata ma lasciano libere quelle adiacenti.:

Tipologia delle ortesi - dinamiche: consentono il movimento delle articolazioni alla quali sono applicate mediante snodi o tiranti Statiche: non consentono il movimento dell’articolazione alla quale e’ applicata ma lasciano libere quelle adiacenti. L e ortesi possono essere costituite da uno o più componenti, fissi o mobili, più o meno rigidi, di materiali diversi ed in continua evoluzione di pari passo con la tecnologia. www.aldocasto.it

Si usano in genere nella fase acuta per immobilizzare e protegere il segmento traumatizzato, ma per evitare comparsa di rigidita’, essa deve - immobilizzare in una posizione di funzione -bloccare solo il numero di articolazioni strettamente necessario - l’immobilizzione deve durare solo il tempo strettamente necessario:

Si usano in genere nella fase acuta per immobilizzare e protegere il segmento traumatizzato, ma per evitare comparsa di rigidita’ , essa deve - immobilizzare in una posizione di funzione -bloccare solo il numero di articolazioni strettamente necessario - l’ immobilizzione deve durare solo il tempo strettamente necessario ORTESI STATICHE www.aldocasto.it

Slide 16:

Ortesi di tipo statico www.aldocasto.it

- Evitare rigidita’ articolari e tendinee - Forzare gradualmente tendini ed articolazioni ( anche nel p.o. ) -prevenire le ipotrofie muscolari consentire dei movimenti per una funzione che aiuti nella rieducazione motoria.:

- Evitare rigidita’ articolari e tendinee - Forzare gradualmente tendini ed articolazioni ( anche nel p.o. ) -prevenire le ipotrofie muscolari consentire dei movimenti per una funzione che aiuti nella rieducazione motoria. Le ortesi dinamiche si usano in genere nella fase post-acuta o nella riabilitazione precoce www.aldocasto.it

Slide 18:

Ortesi dinamiche www.aldocasto.it

Slide 19:

Artigianale in sala gessi www.aldocasto.it

Slide 20:

www.aldocasto.it

Slide 21:

Gia’ costruita www.aldocasto.it

Slide 22:

conclusioni www.aldocasto.it

Slide 23:

conclusioni www.aldocasto.it

- Inquadramento diagnostico - Le capacita’ cognitive e motorie del paziente -se trattasi di ortesi statica o dinamica ( funzione ) - le eventuali limitazioni al range di mobilita’ -posizione relativa dei singoli segmenti ossei e/o distretti:

- Inquadramento diagnostico - Le capacita’ cognitive e motorie del paziente -se trattasi di ortesi statica o dinamica ( funzione ) - le eventuali limitazioni al range di mobilita’ -posizione relativa dei singoli segmenti ossei e/o distretti Lo speciallista deve trasmettere al tecnico ortopedico che dovrà relizzare il diispositivo medico, tutti gli elementi funzionali caratterizzanti il progetto ortesico www.aldocasto.it

- Tempo di applicazione ( a permanenza o part-time ) -tempo d’uso ( durata del trattamento ) modo d’uso ( in autonomia, in corso di riabilitazione) limiti d’uso ( attivita’ consentite e vietate ) tempi di controllo :

- Tempo di applicazione ( a permanenza o part-time ) -tempo d’uso ( durata del trattamento ) modo d’uso ( in autonomia, in corso di riabilitazione) limiti d’uso ( attivita’ consentite e vietate ) tempi di controllo Indicare il piano terapeutico che si e’ impostato in termini di : www.aldocasto.it

We think about it grazie aldo casto:

We think about it grazie aldo casto www.aldocasto.it

Slide 27:

www.aldocasto.it

authorStream Live Help