il giorno della memoria

Views:
 
Category: Education
     
 

Presentation Description

No description available.

Comments

Presentation Transcript

Tema di Office:

Anno Scolastico Istituto Comprensivo n.1 “A. Oriani” Sant’Agata de’ Goti (BN) Classi 3B-3D 2009-10

Presentazione standard di PowerPoint:

Il Giorno della Memoria

Presentazione standard di PowerPoint:

27 GENNAIO 1945 27 GENNAIO 2010 PER NON DIMENTICARE NEVER AGAIN

Presentazione standard di PowerPoint:

L’ideologia nazista paragonava gli Ebrei alla peste e, come la peste, essi dovevano essere sterminati e rimossi dalla società. La “Soluzione Finale” della questione ebraica fu presentata durante la Conferenza di Wannsee nel 1942. Lo sterminio di tutti gli Ebrei.

Presentazione standard di PowerPoint:

Campi di concentramento e di sterminio

Presentazione standard di PowerPoint:

La Shoah , o Olocausto , indica il periodo che va dal 30 gennaio 1933, quando Hitler divenne cancelliere, all’8 maggio 1945, data della fine della guerra in Europa. Il totale delle vittime dell’odio nazista raggiunge e supera i dieci milioni. Il 27 gennaio , Giornata della Memoria, è stato scelto per ricordare questa tragedia: la data è in relazione al 27 gennaio 1945 quando le truppe dell’Armata Rossa liberarono i pochi superstiti ad Auschwitz .

Presentazione standard di PowerPoint:

La "Soluzione Finale", venne concepita da Hitler, il quale immaginava tutta la storia della terra come una lotta fra le razze, tra le quali avrebbe poi dovuto vincere la "razza ariana". Secondo la sua ottica, il popolo ebreo era un ostacolo per il dominio tedesco.

Presentazione standard di PowerPoint:

La decisione di deportare tutto il popolo nei campi di concentramento cominciò ad attuarsi nella "Notte dei Cristalli ", chiamata così per i vetri rotti dei negozi ebrei. Tra i campi di sterminio più importanti ricordiamo: Dachau , il primo a essere costruito, Auschwitz, Mauthausen, Birkenau, Monowitz , Ravensbruck, un campo femminile.

Presentazione standard di PowerPoint:

Auschwitz è probabilmente il campo di concentramento più famoso e dove la crudeltà ha raggiunto i livelli più alti; potrebbe essere considerato «l’Inferno». All’entrata del campo, sormontava il cancello una scritta: " ARBEIT MACHT FREI" il lavoro rende liberi. Qui gli uomini diventavano solo degli oggetti, dei pezzi, dei numeri, il cui compito era solo quello di lavorare.

Presentazione standard di PowerPoint:

L’ ENTRATA AUSCHWITZ L’ENTRATA

Presentazione standard di PowerPoint:

il lavoro rende liberi

Presentazione standard di PowerPoint:

i forni

Presentazione standard di PowerPoint:

la piazzetta dell’esecuzione

Presentazione standard di PowerPoint:

montature d’occhiali e capelli portamonete e scarpe

Presentazione standard di PowerPoint:

NEVER AGAIN … ancora forni …

Presentazione standard di PowerPoint:

“Placeholder for a quote to be animated here.” ttribution ad Auschwitz scende la neve e un solo grande silenzio …

Presentazione standard di PowerPoint:

E adesso sono nel vento camera a gas E adesso sono nel vento

Presentazione standard di PowerPoint:

oltre a zingari, handicappati, omosessuali, oppositori politici, grande fu il numero dei bambini morti nei campi di concentramento e di sterminio …..

Presentazione standard di PowerPoint:

… mentre …

Presentazione standard di PowerPoint:

Heinrich Luitpold Himmler fu la seconda carica più potente della Germania nazista in qualità di soprintendente dei campi di concentramento e di sterminio e delle famigerate Einsatzgruppen , le unità operative delle SS. Fu un “architetto” della “Soluzione Finale”. Coordinò l’assassinio di milioni di Ebrei, di circa mezzo milione di zingari, di molti prigionieri di guerra nonché di circa tre milioni di Polacchi, comunisti e altri gruppi di persone che i nazisti, “semplicemente”, ritenevano indegni di vivere.

Presentazione standard di PowerPoint:

Dr. Paul Joseph Goebbels, capo dell’unità di propaganda del partito nazista , in seguito ministro per la propaganda, fu designato dallo stesso Hitler come suo successore in qualità di Cancelliere della Germania. Uno dei suoi primi atti fu il rogo dei libri considerati avversi al nazismo. Riuscì a ottennere il pressochè completo controllo di ogni informazione in Germania.

Presentazione standard di PowerPoint:

Reinhard Tristan Eugen Heydrich , il boia , fu capo della polizia e del servizio di sicurezza del Reich. Nel 1938, in qualità di capo dell’Ufficio Centrale per l’Emigrazione degli Ebrei, lavorò instancabilmente sia per affermare il predominio delle SS sulla linea politica da tenere per gli Ebrei che per coordinare le varie azioni per la Soluzione Finale. Il 20 gennaio del 1942, infatti, Heydrich tenne a Wannsee la tristemente famosa conferenza nella quale venne pianificata la cosiddetta "Soluzione finale della questione ebraic a"

Presentazione standard di PowerPoint:

Karl Adolf Eichmann, ufficiale delle SS, ebbe grande ruolo nell’annientamento degli Ebrei europei. Nel 1935 divenne uno dei pianificatori ed esecutori principali della politica antigiudaica da parte delle SS . Eichmann partecipò alle discussioni iniziali sulla soluzione finale. Dietro ordine di Heydrich organizzò la conferenza di Wannsee . Una volta che la Soluzione Finale fu lanciata, l’ufficio di Eichmann emise gli ordini per dove e quando dovevano avvenire le deportazioni.

Presentazione standard di PowerPoint:

Hermann G öring, comandante delle forze aeree della Germania, leader politico e guida importante del partito nazista, fu anche designato come uno dei successori di Hitler. Fu lui, il 31 luglio 1941, ad impartire a Reinhard Heydrich , capo del servizio di sicurezza delle SS, per conto di Hitler, l'ordine di preparare una "soluzione finale al problema ebraico" .

Presentazione standard di PowerPoint:

Mai dimenticherò quella notte, la prima notte nel campo, che ha fatto della mia vita una lunga notte. Mai dimenticherò quel fumo. Mai dimenticherò i piccoli volti dei bambini di cui i corpi trasformatosi in volute di fumo sotto un cielo muto. Mai dimenticherò quel silenzio notturno che mi ha tolto per l’eternità il desiderio di vivere. Mai dimenticherò quegli istanti che assassinarono il mio Dio e la mia anima, e i miei sogni, che presero il volto del deserto. Mai dimenticherò tutto ciò. Mai. brano tratto da Elie Wiesel , La notte

Presentazione standard di PowerPoint:

Victims of medical experiments in Auschwitz.

Presentazione standard di PowerPoint:

Se questo è un uomo Voi che vivete sicuri nelle vostre tiepide case, voi che trovate tornando a sera il cibo caldo e visi amici: considerate se questo è un uomo che lavora nel fango che non conosce pace che lotta per mezzo pane che muore per un sì o per un no. Considerate se questa è una donna, senza capelli e senza nome senza più forza di ricordare vuoti gli occhi e freddo il grembo come una rana d'inverno. Meditate che questo è stato: vi comando queste parole. Scolpitele nel vostro cuore stando in casa andando per via, coricandovi, alzandovi. Ripetetele ai vostri figli. O vi si sfaccia la casa, la malattia vi impedisca, i vostri nati torcano il viso da voi. Primo Levi

Presentazione standard di PowerPoint:

NEVER AGAIN

Presentazione standard di PowerPoint:

Classi 3B-3D Il Giorno della Memoria Presentazione Power Point Sant’Agata de’ Goti (BN) 27 gennaio 2010 si ringrazia il signor Nicola Di Caprio che ha fornito la maggior parte delle foto, scattate nel novembre 2009 ad Auschwitz e Birkenau; altre sono state prese liberamente da internet e altre ancora messe a disposizione dalla prof.ssa V. Formichella Proff.sse M. T. Biscardi, C. Morzillo, A. Stanzione

authorStream Live Help