Presentazione corso

Views:
 
Category: Education
     
 

Presentation Description

No description available.

Comments

Presentation Transcript

PROGETTO “ACQUA AMICI” a.s. 2010-2011:

PROGETTO “ACQUA AMICI” a.s. 2010-2011 LICEO CLASSICO STATALE "A. ROSMINI"

PROGETTO “ACQUA AMICI”:

PROGETTO “ACQUA AMICI” L’intero progetto fa riferimento alla Giornata Mondiale Dell’Acqua proclamata nel 1993 dall'Assemblea delle Nazioni Unite e che, anno dopo anno, diventa l'occasione per sensibilizzare le istituzioni e la società sull'emergenza mondiale dell'acqua e sulle possibili soluzioni per fronteggiarla. Lo scopo del Progetto è sensibilizzare i giovani all’uso più responsabile della risorsa acqua e favorire l’educazione allo sviluppo sostenibile , cercando di far maturare la consapevolezza dell’importanza di diventare consumatori responsabili e non consumisti! Vengono, quindi, approfondite le problematiche relative all’acqua.

SVILUPPO SOSTENIBILE:

SVILUPPO SOSTENIBILE Gestire in modo sostenibile significa “ soddisfare i propri bisogni senza compromettere la soddisfazione dei bisogni delle generazioni future”. Conferenza mondiale sull'ambiente e lo sviluppo dell'ONU (World Commission on Environment and Development, WCED)

Slide 4:

SVILUPPO SOSTENIBILE Lo sviluppo tradizionale ha man mano ridotto il capitale naturale trasformandolo in sviluppo economico. Questo processo può essere attenuato dalle innovazioni tecnologiche che spostano verso destra la curva senza però risolvere il problema alla base della scarsità. La risposta razionale può arrivare soltanto dall'introduzione di un nuovo paradigma di sviluppo conosciuto come sviluppo sostenibile . Non si tratta di una negazione della crescita, come molti credono, bensì della crescita economica rispettosa dei limiti ambientali. Questa nuova visione dello sviluppo è diventata una vera e propria necessità storica dell'umanità in cui la tutela dell'ambiente è in correlazione diretta con la crescita economica..

Slide 5:

Proclamata nel 1993 dall'Assemblea delle Nazioni Unite la Giornata Mondiale dell'Acqua è l'occasione per riflettere sulla gestione sostenibile delle risorse idriche del pianeta e stimolare la cooperazione internazionale affinché il diritto all’acqua sia riconosciuto un diritto per tutti. Obiettivo dell’iniziativa è sottolineare l’importanza dell’acqua e incentivare la sostenibilità nella gestione delle risorse idriche. Giornata Mondiale dell’ACQUA

Slide 6:

L'acqua infatti non è ancora un diritto! Un terzo della popolazione mondiale non ha accesso all'acqua potabile e ai servizi igienico sanitari adeguati.

Slide 7:

Il riconoscimento del diritto fondamentale all'acqua è elemento centrale per lo sviluppo umano e strumento di lotta alla povertà. E' necessario difendere il diritto per tutti di accedere all'acqua potabile, custodirla come patrimonio dell'umanità, lavorare per garantirla a chi non ce l'ha.

22 Marzo. Celebrazione della Giornata Mondiale dell’Acqua 2011 e il Progetto “Acqua per Tutti, Tutti per l’Acqua”:

22 Marzo. Celebrazione della Giornata Mondiale dell’Acqua 2011 e il Progetto “Acqua per Tutti, Tutti per l’Acqua” . Il WWAP celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua 2011 coinvolgendo soprattutto il pubblico più giovane e il settore educativo

Slide 9:

Se vi state chiedendo dove e come è possibile partecipare alle varie iniziative, il sito www.worldwaterday.org fornisce la mappa e la descrizione di tutti gli eventi che sono stati organizzati in giro per il mondo.

www.unwater.org:

www.unwater.org

Slide 11:

E se per caso non potete partecipare attivamente agli eventi organizzati per la giornata dell’acqua, potete fare la vostra parte di persone rispettose degli altri e dell’ambiente, prestando maggiore attenzione a come utilizzate l’acqua. Non si tratta di gesti eclatanti, ma nel lungo periodo aiuteranno a raggiungere grandi risultati!

Slide 12:

L'ONU ha promosso il 2003 come anno internazionale dell' acqua , riconoscendo che essa è un bene primario, prezioso, senza il quale non si può vivere ; eppure alcune zone ne sono quasi prive, con gravi disagi per le popolazioni più povere. E' importante, quindi, l'educazione ad una corretta gestione della “risorsa acqua” nella consapevolezza dell'essenzialità dell' elemento primario " ACQUA ", la cui carenza provoca conflitti e disuguaglianze non più tollerabili.

Acqua, un bene prezioso come il petrolio?!:

Acqua, un bene prezioso come il petrolio?! DI PIU’ DEL PETROLIO!!!

Slide 14:

Sempre di più dunque, l'acqua assumerà un valore politico ben superiore a quello del petrolio. Molte nazioni già oggi condividono fiumi e laghi, spesso sul confine di Stato, che sono le uniche risorse per il loro approvvigionamento idrico. ACQUA IL PETROLIO DI DOMANI

Slide 15:

I PRIVATI NELLA DISTRIBUZIONE Alcune stime indicano che nei prossimi anni l'acqua avrà un giro d'affari del valore di centinaia di miliardi di euro . Questa tendenza è legata soprattutto alla privatizzazione della distribuzione dell'acqua che, in particolare in Europa, sta diventando normalità. E questo può portare a trasformare un bene che dovrebbe essere alla portata di tutti, in un prodotto che potrebbe diventare un importante elemento di trattative economiche del futuro molto vicino.

Acqua… :

Acqua… Risorsa contesa Risorsa limitata

Acqua – Risorsa contesa:

Acqua – Risorsa contesa La distribuzione dell’acqua non è, purtroppo, uniforme. Paesi industrializzati Paesi in via di sviluppo

Acqua – Risorsa contesa:

Acqua – Risorsa contesa

Acqua – Risorsa contesa:

Acqua – Risorsa contesa La disparità di accesso alla risorsa acqua provoca tensioni spesso molto pericolose: 1975: tensioni tra Siria e Iraq per la costruzione di una diga sul fiume Eufrate; Conflitto arabo-israeliano; Tensioni tra Turchia, Iran, Iraq e Siria; Tensioni tra Canada e Statu Uniti; …

Slide 20:

Molti trattati sono stati firmati negli ultimi anni per il giusto uso di queste acque, ma molte sono ancora le situazioni aperte. In primo piano il Medio Oriente, dove l'acqua è una causa di profondo contrasto. Israele controlla le acque del Lago di Tiberiade e la sorgente del Giordano. Ma anche i bacini del Tigre e dell'Eufrate sono oggetto di tensione, perché la Turchia controlla l'acqua che giunge in Iraq e in Siria.

La guerra dell'acqua :

La guerra dell'acqua 1. Nel 1958 l'Egitto penetra in Sudan, anche per controllare le acque del Nilo 2. Nel 1967 Israele conquista la foce del Giordano 3. Nel 1986 tra le cause di un colpo di Stato in Lesotho, che ebbe appoggi dal Sudafrica, vi era il controllo di alcuni fiumi 4. La Turchia sta costruendo alcune dighe sul Tigri e l'Eufrate creando tensioni con la Siria e l'Iraq 5. Le acque del Gange sono contese tra India e Bangladesh 6. Le acque dello Zambesi sono contese tra Botswana, Zimbabwe, Zambia e Mozambico 7. Le acque dell'Incomati sono contese tra Mozambico e Sudafrica 8. Le acque del Rio Grande e del Colorado sono oggetto di contese tra gli Stati Uniti e il Messico

Acqua – Risorsa limitata:

Acqua – Risorsa limitata Per secoli si è avuta l’illusione che l’acqua, come tante altre risorse ambientali, fosse presente in natura in quantità illimitate. Per molti basta un semplice gesto Per ottenere acqua

Acqua – Risorsa limitata:

Acqua – Risorsa limitata La realtà è ben diversa: l’acqua è una risorsa limitata. Mantenendo gli attuali livelli di consumo, ben presto…

Le ragioni naturali: cambiamenti climatici:

Le ragioni naturali: cambiamenti climatici Piove sempre meno Le piogge sono più concentrate

Le altre ragioni…l’uomo:

Le altre ragioni…l’uomo Eccessivo utilizzo Inquinamento diffuso

Eccessivo utilizzo:

Eccessivo utilizzo Eccessivo utilizzo: Abbassamento del livello dei fiumi; Impoverimento della qualità delle acque; Abbassamento delle acque di falda; Intrusione dell’acqua marina

Come rimediare?:

Come rimediare? Ridurre gli sprechi Ridurre l’inquinamento

Slide 29:

PROGETTI LOCALI - «La risposta al quesito sta nel capire esattamente le situazioni che vi sono nelle singole aree della Terra. Grandi progetti come la costruzioni di enormi dighe non sono sempre la risposta alla scarsità dell'acqua, soprattutto nei Paesi in via di sviluppo», dice Malin Falkenmark dell'Istituto Internazionale per l'Acqua di Stoccolma. L'acqua è ormai una risorsa limitata, che obbedisce quindi alle leggi dell'economia di mercato.

Slide 30:

I RIMEDI Incentivare nuovi sistemi di irrigazione, come quello "goccia a goccia", dove anziché far scorrere l'acqua la si fornisce in quantità precise alle singole piante. Il sistema, oltre a limitare l'uso di acqua impedisce che si lavi il terreno dalle sostanze nutritive e i raccolti potrebbero aumentare anche del 50%. La seconda risposta sta nel riciclo dell'acqua potabile per usi agricoli. In Israele lo si fa già per il 30% delle acque utilizzate dalla popolazione. Più in là si dovrà pensare alla dissalazione, cioè estrarre il sale dall'acqua di mare che potrebbe, nell'arco di alcuni decenni, diventare la strada per placare la sete di gran parte dell'umanità.

Slide 31:

http://www.acra.it/ index.php ?option=com_content&view=article&id=237%3Aacra-presenta-la-mostra-gocce-di-vita&catid=61%3Adalla-sede&Itemid=80&lang=en ACRA (Associazione di Cooperazione Rurale in Africa e in America Latina) presenta Gocce di vita , una mostra fotografica in 20 pannelli che guida lo spettatore lungo un percorso di conoscenza degli innumerevoli aspetti del tema acqua e di come questa risorsa è distribuita nel mondo. La mostra fotografica si inserisce nel progetto " Diritto di accesso all'acqua e dovere di buon governo. Esperienze di gestione partecipata ", co-finanziato dal Ministero degli Affari Esteri Italiano e voluto da ACRA, Africa 70, CAST, CIPSI e CEVI per sostenere la gestione integrata, partecipata e sostenibile dell'acqua intesa come risorsa comune primaria.

authorStream Live Help