Versi natalizi

Views:
 
Category: Entertainment
     
 

Presentation Description

No description available.

Comments

Presentation Transcript

Versi natalizi di Santo Atanasio:

Versi natalizi di Santo Atanasio

Versi natalizi di Santo Atanasio:

Versi natalizi di Santo Atanasio [Da Monodici Canti , Forlì, Forum/Quinta Generazione, 1987]   Notte di Natale     La cometa balena sulla grotta...   Il mio silenzio sìllaba preghiera per le vele azzannate da fameliche sirti.

Versi natalizi di Santo Atanasio:

Versi natalizi di Santo Atanasio Natale (A.D. MM)     Natale rinascita santa.   Segretamente, un'aura di corale celestiale pervade i tuguri dell'anima; parifica chi è affranto con altri che non ha tribolazioni; ridà vita radiosa ai desideri, ai sogni degli umani (le stagioni future − si valica un millennio − si sperano più amene, più salubri allo spirito e al corpo).   Natale prodigiosa nuova genesi.   Natale, come allora, verità, mistico avvento di natività, vergine incanto nel raggiante buio di Magi, di angeli e pastori oranti.   Natale amore unificante pace.   − O Natale, Natale tu operoso, tu misericordioso, tu salvezza festosa in noi rinata; in ogni dove e ogni ora, santo Natale, sii magnificato.   Castelbuono, 25 dicembre 2000 [Da Amore in versi del settimo cielo , Castelbuono (PA), Edizioni del Periodico «Le Madonie», 2002]

Versi natalizi di Santo Atanasio [Da Amore in versi del settimo cielo, Castelbuono (PA), Edizioni del Periodico «Le Madonie», 2002] :

Versi natalizi di Santo Atanasio [ Da Amore in versi del settimo cielo , Castelbuono (PA), Edizioni del Periodico «Le Madonie», 2002]   Natale 2001     Fioriscano a Natale come sempre serenità e speranza nel cuore degli umani.   Natale più di sempre ci vivifichi con i suoi raggi di luce salvifica, con i melismi del suo coro d’angeli −     ora che in fondo agli occhi s’è rappreso l’orrore delle torri di Manhattan, ora che lampi e rimbombi glaciali massacrano la vita massacrano l’amore nell’aspro Afghanistan.   Natale: un tocco d’ala, una carezza, questo avvento di pace sulle guance santamente ci arrossi la gaiezza.   Castelbuono, 8 dicembre 2001

Versi natalizi di Santo Atanasio [Da Rime speranza fiore del deserto, Geraci Siculo (PA), Edizioni Arianna, 2007] :

Versi natalizi di Santo Atanasio [Da Rime speranza fiore del deserto , Geraci Siculo (PA), Edizioni Arianna, 2007] Novena di Natale, all’alba     All’alba, mentre il cielo a levante traluce come arcata di alabastro e Lucifero (l’astro) s’affiochisce via via come lucerna cui l’olio si consuma, nell’aria fredda e acquosa ecco, scocca la gioia mattiniera del din don lungo di una campana, risuona in ogni dove vittoriosa spodestando la quiete e il gran silenzio; sempre più roca, sempre più lontana e di più aereo luminio vogliosa, risale, poi, dalla sua scia sonora e tutta si riversa sulla cima dei monti ultimi ancora in dormiveglia, a salutare la nascente aurora.   Ora, l’invito di quel canto in cuore, soffuso il viso di mistico rossore, vanno i devoti in chiesa a fare la novena di Natale: di far fiorire il mondo di amore e di letizia angelicale e di colmarlo di bontà e di pace pregano in coro Dio, gloria cantando – nell’imminenza della notte attesa che rimemora l’altra, quella, radiosa di stelle, di cometa, di angeli e verità, e fittamente oscura (all’umano pensiero): in essa si è compiuto uomo Lui nel seno della vergine Maria, all’infinito.   16-26 dicembre 2004

Versi natalizi di Santo Atanasio:

Versi natalizi di Santo Atanasio [ Inedita in volume ] Il Natale     E’ giunta l’ora. Ed ecco, la notte si disgela, trabocca di una calda magia di alleluia e fulgori: è nato il Redentore e , sorridente, sopra la paglia di una mangiatoia, si offre all’adorazione. Gioiosa primavera, sboccia così la Nascita nei cuori puri, nei cuori contriti.   Oh in questa luce santa la Fede si ritempra di anno in anno.   16-20 dicembre 2007

Versi natalizi di Santo Atanasio:

Versi natalizi di Santo Atanasio [ Inedita in volume] Nativitas     «E il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi...» San Giovanni, Vangelo 1: 14     Notte in Betlemme. Notte dura di gelo. Notte senza eguali per santità, mistero e viva luce.   Il Verbo è partorito da una vergine, il Verbo si fa carne per amore, lascia la sua dimora intemporale e, tenero neonato di madre, cure e latte bisognoso, scende e si stanzia qui,   frammezzo alla miseria e finitezza umana, in un tripudio di astri accecanti, trombe e cori angelici, belati, lodi di pastori, in copia in cielo, in terra. Egli, il Figlio di Dio, l’infante onnipotente, umile nondimeno come la paglia sulla quale giace, sorride ai nostri cuori, illumina la nostra conoscenza, segna una grande svolta nel corso della storia.   Notte in Betlemme. Nox Nativitatis Iesu. Oh rilucente aurora della nostra salvazione.   Dicembre 2009-3 gennaio 2010

Versi natalizi di Santo Atanasio:

Versi natalizi di Santo Atanasio Sebastiano del Piombo (Sebastiano Luciani),  Madonna del Velo (1533-1535 ca.), olio su lavagna cm 112 x 88,  Napoli, Museo di Capodimonte [Inedita in volume]   Natale     Natale è l’ora zenit della storia.   Natale luce. E amore. E gioia. E pace. E verità e mistero travolgenti, che l’anima, ecco, sfiora di meraviglia, anelito e preghiera. Dicembre 2012

Versi natalizi di Santo Atanasio:

Versi natalizi di Santo Atanasio [inedita in volume] Nascita Santa E’ mezzanotte. Il Redentore nasce nel gelo di una grotta di Betlemme.   Sfolgora il cielo e sfolgora la terra.   Il Figlio della Vergine di Nazaret nasce sempre per noi, dentro di noi.   Ecco, la Sua parola di antico e nuovo conio − sole di verità, giustizia, amore − dissolve ogni nebbia del cuore e lo ricolma di speranza e gioia.   Oh la nascita santa di Gesù è avvento inestinguibile di pace. Natale del Signore 2013 Santo Atanasio (foto di E. Minà)

Versi natalizi di Santo Atanasio:

Versi natalizi di Santo Atanasio FINE

authorStream Live Help