una piazza perchè nessuno si perda

Views:
 
Category: Education
     
 

Presentation Description

Progetto in Rete realizzato dall'Istituto Comprensivo "P.A. Coppola" di Catania

Comments

Presentation Transcript

UNA PIAZZA PERCHE’ NESSUNO SI PERDA:

UNA PIAZZA PERCHE’ NESSUNO SI PERDA I.C. “P.A. COPPOLA” A.S. 2014/15 e 2015/16

Slide2:

Progetto in Rete realizzato in collaborazione con: Fondazione Piazza dei Mestieri , in qualità di capofila Archè srl IPRS di Roma Associazione Fraternità Misericordia di Librino , Istituto Superiore Gemmellaro di Catania Istituti Comprensivi Caronda e Coppola di Catania

Slide3:

Il progetto nasce per contrastare le situazioni di disagio e per migliorare le offerte del territorio ai cittadini , attraverso la costruzione di una Comunità educante che sia luogo di sostegno e di incontro per alunni, famiglie, docenti ed operatori.

Slide4:

Giovani e famiglie avranno la possibilità di avere:

Slide5:

La comunità educante assume quindi, nei confronti dei beneficiari del progetto e del territorio, una triplice valenza: ORIENTATIVA FORMATIVA ISTITUZIONALE

ORIENTATIVA:

ORIENTATIVA Il progetto vuole essere punto di riferimento per le famiglie e per i giovani, sostegno concreto nella definizione delle scelte di tipo professionale, di studio futuro e stimolo all’auto riflessione. La famiglia verrà supportata e coinvolta fin dalla fase di accoglienza per far maturare una maggiore responsabilizzazione propria e del ragazzo/a . I giovani verranno supportati sotto l’aspetto motivazionale e aiutati a riflettere sul loro operato, stimolando la passione per l’attività che hanno intrapreso .

FORMATIVA:

FORMATIVA E’ uno Strumento che crea possibilità per insegnanti e giovani di avere alternative ai percorsi tradizionali : - promuovendo una crescita personale e una maggiore capacità del mettersi in gioco nella sperimentazione dei saperi acquisiti a scuola; -destinando incontri di sensibilizzazione, per referenti scolastici e sociali, legati a tematiche relative all’adolescenza; - promuovendo una formazione continua delle competenze per affrontare al meglio, sul campo, tali problematiche .

ISTITUZIONALE:

ISTITUZIONALE Nucleo centrale per la creazione di un’alleanza territoriale tra scuole, agenzie formative , aziende e istituzioni culturali affinché l’offerta professionale, formativa e sociale del territorio possa migliorare. A questo si lega l’impegno richiesto al mondo del volontariato (e del terzo settore) perché possano offrire un servizio sempre più di prossimità e di sostegno ai giovani e alle famiglie.

Slide9:

Il modello educativo operativo prevede la realizzazione di numerose azioni destinate agli alunni della Scuola Secondaria a rischio di evasione ed abbandono scolastico e alle famiglie.   SERVIZI OFFERTI INTERVENTI MODULARI ORIENTAMENTO ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO SOSTEGNO ALLA GENITORIALITÀ

INTERVENTI MODULARI:

INTERVENTI MODULARI Gli interventi modulari prevedono una serie di incontri di sensibilizzazione, testimonianze con professionisti e percorsi tematici legate all’adolescenza e al mondo del lavoro. Le azioni previste coinvolgono allievi, insegnanti, operatori del terzo settore e del volontariato e si sviluppano in orario scolastico ed extra-scolastico.

ORIENTAMENTO:

ORIENTAMENTO Gli interventi di Orientamento si pongono l’obiettivo di rinforzare a livello motivazionale gli allievi che vivono fasi di passaggio da un ordine all’altro e periodi di transizione in ambito scolastico.

Slide12:

Le azioni di orientamento previste dal progetto sono: - Bilancio delle Risorse ( BdR ): strumento di riflessione sui punti di forza e di debolezza relativi alle caratteristiche della personalità e alla modalità di approccio allo studio; - Potenziamento dell’Apprendimento Didattico (PAD): strumento di rielaborazione e incremento di modalità e di strategie di studio; - Storytelling : strumento di comunicazione delle esperienze e di riflessione per la costruzione di significati interpretativi della realtà (utilizzo di tecniche della narrazione per fare emergere le esperienze positive dei giovani).  

ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO: :

ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO: Il fine di questi percorsi è quello di educare il giovane al lavoro accompagnandolo, attraverso esperienze reali all’interno dei laboratori, verso una maggiore conoscenza delle professioni sotto gli aspetti tecnico-pratici.

Slide14:

L’esperienza di educazione al lavoro sarà sviluppata attraverso: - percorsi tematici e laboratoriali : percorsi di micro-alternanza tra la scuola e il laboratorio professionale su tematiche riguardanti l’adolescenza e il mondo del lavoro. Tali percorsi permettono la conoscenza e lo sviluppo di competenze professionali e l’approfondimento di alcune materie di base. - Laboratorio Scuola Formazione : percorso didattico-educativo di alternanza tra la scuola e specifici laboratori professionali (ristorazione, estetica e informatica-tecnica). Il percorso prevede l’inserimento degli alunni, per un giorno a settimana, nei laboratori professionali di Piazza dei Mestieri.

SOSTEGNO ALLA GENITORIALITÀ E ALLA FUNZIONE DOCENTE :

SOSTEGNO ALLA GENITORIALITÀ E ALLA FUNZIONE DOCENTE Il progetto prevede la realizzazione di Gruppi Multifamiliari che coinvolgeranno le famiglie e che si pongono come obiettivo principale il sostegno dei genitori e dei figli nella comunicazione intergenerazionale.

Slide16:

Il coinvolgimento di più famiglie e il confronto con altri genitori e figli permette una maggiore riflessione sulle dinamiche relazionali che vengono ad instaurarsi all’interno del gruppo familiare. Il Gruppo Multifamiliare così inteso si rifà all’esperienza svolta in Argentina dal dott . Jorge Badaracco , che ha riscosso molto successo per la capacità di aprire alla riflessione e alla ricerca di soluzioni condivise per migliorare la qualità della vita del singolo e del gruppo familiare.

Slide17:

I gruppi verranno guidati da esperti : CONDUTTORE, CO-CONDUTTORE, OSSERVATORE I cinque incontri previsti avranno la durata di un’ora e mezza e su tale modalità, inoltre, verranno organizzati dei momenti formativi per docenti e operatori.  

LE AZIONI::

LE AZIONI : Classi prime Classi seconde Classi terze Azione: metodo di studio Ottobre/novembre 2 incontri al mese di 2 h Azione: Lotta alla dipendenza ( cellulare, videogiochi,….) 8 incontri di 2 h Alternanza Scuola – lavoro Laboratori: Visagista /Corso base di Termoidraulica (15 alunni a laboratorio) h 50 Azione: Ed. alla legalità (rispetto regole) 8 incontri di 2 h Azione: inclusione (bilancio delle risorse) 2 incontri al mese di 2 h Recupero h 50 ital . 50 matem .       Storytelling 2 incontri mensili di h. 2 Gruppi Multifamiliari Sportelli ascolto per alunni e genitori

authorStream Live Help