Auschwitz-Birkenau_Giornata Memoria 2014

Views:
 
Category: Education
     
 

Presentation Description

Materiali per la Giornata Memoria: video e testi su Auschtwiz e Birkenau

Comments

Presentation Transcript

Auschwitz-Birkenau Viaggio all’inferno:

Auschwitz-Birkenau Viaggio all’inferno Giornata della memoria 27 Gennaio 2014 Prof.ssa Cristina Galizia www.arringo.wordpress.com

PowerPoint Presentation:

"Prova anche tu, una volta che ti senti solo o infelice o triste, a guardare fuori dalla soffitta quando il tempo è così bello. Non le case o i tetti, ma il cielo. Finché potrai guardare il cielo senza timori, sarai sicuro di essere puro dentro e tornerai ad essere Felice." Anna Frank

PowerPoint Presentation:

Le poesie che seguono appartengono alla mostra “ La Shoah e la Memoria ” e sono state composte nel lager durante la prigionia o successivamente da sopravvissuti e da parenti di internati. Sono tratte dal volume The Auschwitz Poems pubblicato dal Museo Statale di Auschwitz-Birkenau nel 1999. ( link )

Auschwitz: la fabbrica dello sterminio (1/5):

Auschwitz: la fabbrica dello sterminio (1/5)

PowerPoint Presentation:

NOTTE SU BIRKENAU Un’altra notte. Torvo, il cielo si chiude ancora sul silenzio mortale volteggiando come un avvoltoio. Simile ad una bestia acquattata, la luna cala sul campo — pallida come un cadavere. E come uno scudo abbandonato nella battaglia, il blu Orione — fra le stelle perduto. I trasporti ringhiano nell’oscurità e fiammeggiano gli occhi del crematorio. È umido, soffocante. Il sonno è una tomba. Il mio respiro è un rantolo in gola. Questo piede di piombo che m’opprime il petto è il silenzio di tre milioni di morti. Notte, notte senza fine. Nessuna alba. I miei occhi sono avvelenati dal sonno. La nebbia cala su Birkenau, come il giudizio divino sul cadavere della terra. Tadeusz Borowski , KL Auschwitz

Auschwitz: la fabbrica dello sterminio (2/5):

Auschwitz: la fabbrica dello sterminio (2/5)

PowerPoint Presentation:

LE ARPE DI BIRKENAU frammento […] Le ruote s’affrettano lungo la rotta spingendo la vittoria del crimine: trasportano, trasportano la gente al gas, la gente al crematorio, la gente alla pira cosparsa di benzina. Il fumo fluttua, denso e immondo… Qui, uomini bruciano altri uomini. E sui pali luminosi brillano i fili tesi. Queste sono le arpe di Brzezinka , le arpe di Birkenau. Zofia Grochowalska-Abramowicz , Birkenau, 1944

Auschwitz: la fabbrica dello sterminio (3/5):

Auschwitz: la fabbrica dello sterminio (3/5)

PowerPoint Presentation:

VITA SCIUPATA Vita sciupata Che infamia Che i giorni scorrano senza alcun senso Che anziché il riso — io conosca soltanto lacrime Sono avvilita, sono angosciata Per aver perduto ogni speranza da così tanto tempo Come accettare la grettezza umana? Come pensare alla morte — quando il mondo mi sta chiamando! Non ho ancora vent’anni Sono giovane! Giovane, GIOVANE! Vita sciupata, che infamia… Halina Nelken , Auschwitz, 1944

Auschwitz: la fabbrica dello sterminio (4/5):

Auschwitz: la fabbrica dello sterminio (4/5)

PowerPoint Presentation:

LETTERA ALLA MADRE frammento […] Fili elettrici, alti e doppi, non ti lasceranno mai più rivedere tua figlia, Mamma. Non credere alle mie lettere censurate, ben diversa è la verità; ma non piangere, Mamma. E se vuoi seguire le tracce di tua figlia non chiedere a nessuno, non bussare a nessuna porta: cerca le ceneri nei campi di Auschwitz, le troverai lì. Ma non piangere — qui c’è già troppa amarezza. E se vuoi scoprire le tracce di tua figlia cerca le ceneri nei campi di Birkenau: saranno lì — Cerca, cerca le ceneri nei campi di Auschwitz, nei boschi di Birkenau. Cerca le ceneri, Mamma — io sarò lì! Monika Dombke , Birkenau, 1943

Auschwitz: la fabbrica dello sterminio (5/5):

Auschwitz: la fabbrica dello sterminio (5/ 5 )

PowerPoint Presentation:

RUDOLF HÖSS Cultivez votre jardin ! — ripeteva il comandante di Auschwitz a imitazione di Voltaire. E perché no? … Ma se il suo giardino si trovava in prossimità dei quattro crematori dove ogni giorno bruciavano migliaia di cadaveri. Julius Balbin

Auschtwitz: foto:

Auschtwitz : foto

PowerPoint Presentation:

ENIGMA Da Bergen una cassa di denti d’oro, Da Dachau una montagna di scarpe, Da Auschwitz una lampada in pelle. Chi ha ucciso gli ebrei? Non io, esclama la dattilografa, Non io, esclama l’ingegnere, Non io, esclama Adolf Eichmann, Non io, esclama Albert Speer . Il mio amico Fritz Nova ha perduto il padre, un sottufficiale dovette scegliere. Il mio amico Lou Abrahms ha perduto il fratello. Chi ha ucciso gli ebrei? David Nova ingoiò il gas, Hyman Abrahms fu picchiato e ucciso dalla fame. Certi firmavano le carte, e certuni stavano di guardia, e certi li spingevano dentro, e certuni versavano i cristalli e certi spargevano le ceneri, e certuni lavavano le pareti, e certi seminavano il grano, e certuni colavano l’acciaio, e certi sgomberavano i binari, e certuni allevavano il bestiame. Certi sentirono l’odore del fumo, certuni ne udirono solo parlare. Erano tedeschi? Erano nazisti? Erano uomini? Chi ha ucciso gli ebrei? Le stelle ricorderanno l’oro, il sole ricorderà le scarpe, la luna ricorderà la pelle. Ma chi ha ucciso gli ebrei? William Heyen

La canzone del bambino nel vento (Auschwitz) :

La canzone del bambino nel vento (Auschwitz)

authorStream Live Help